Il 5°Clone

[Discussione] Interpretazione di pg vagamente razzista

Discuti di argomenti di Pathfinder Gioco di Ruolo che vanno al di là del semplice regolamento!

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

[Discussione] Interpretazione di pg vagamente razzista

Messaggioda Teppic » ven gen 24, 2014 8:52 pm

Ciao a tutti,
scrivo per chiedere un'opinione su un'interpretazione di un monaco nano LN in ambientazione Pathfinder Chronicles.
Il personaggio è un giovane nano nato nella Cittadella del Cielo di Janderhoff, ai confini di Varisia. Studia nella biblioteca cittadina (essendo il figlio del bibliotecario), imparando molto sulla cultura nanica e sulle eterne guerre con gli orchi e i goblin, e si forma l'opinione che è meglio un morto in casa che un goblin ancora vivo, come ogni buon nano.
Il giovane è sempre stato un po' "scavezzacollo", tant'è che al raggiungimento della maggiore età scappa di casa per addentrarsi nelle Cinderlands. Lì conosce le tribù Shoanti, con le quali impara a vivere in stile balla coi lupi (viene salvato da morte certa ecc ecc) e prendendo la strada del monaco (diventando quindi LN da un precedente NN o CN). Vivendo con gli Shoanti impara a mal vedere i Cheliaxiti e radicalizza il suo odio verso i goblinoidi, rei di perseguire uno stile di vita portatore di caos e, ovviamente, di aver fatto secoli di guerra ai nani.

Ora, la questione fondamentale: non essendo buono, interpretando la "L" nell'allineamento come conservatorismo (sia della sua identità di nano che di quella acquisita da Shoanti) e intolleranza verso chi non segue i suoi rigidi principi di lealtà, il PG è giustificato nel commetere stragi di goblinoidi ogni volta che se ne presenta l'occasione (donne e bambini inclusi)? Oppure dovrebbe essere LM per mostrare tutta questa crudeltà nei confronti di creature fondamentalmente inermi?
Specifico che questo comportamento viene seguito SOLO nei confronti dei goblinoidi, non verso il resto del mondo.
Avatar utente
Teppic
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 86
Iscritto il: sab set 16, 2006 7:00 am
Località: Ivrea(TO)

Re: [Discussione] Interpretazione di pg vagamente razzista

Messaggioda Burar » sab gen 25, 2014 11:54 am

Come tutte le questioni sugli allineamenti la risposta non è semplice e nemmeno univoca, forse. 
Per come la vedo io uccidere donne e bambini è un'azione che tende a M (vedi anakin e i sabbipodi).
Avatar utente
Burar
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3347
Iscritto il: mar nov 13, 2007 8:00 am
Località: Forlì

R: [Discussione] Interpretazione di pg vagamente razzista

Messaggioda Arglist » sab gen 25, 2014 2:54 pm

Uccidere i combattenti lasciando il popolo inerme vivo è da Neutrale, secondo me. Sterminarlo è da Malvagio, portarlo alla redenzione è da buoni. Considerando la visione soggettiva del soggetto, perché far continuare a questa immonda razza la vita? Probabilmente dopo aver ucciso i combattenti lascerà gli altri in condizioni tali da morire naturalmente o cercare un altro luogo.

Ricordo poi che molti nostri punti di vista erano, ai tempi, quasi impossibili anche solo da pensare. I barbari stupravano donne d bambini ai tempi, i romani li vendevano come schiavi, ed entrambi la notte facevano sogni felici...

Inviato dal mio Vodafone 858 con Tapatalk 2
Quando il gioco si fa duro io chiedo di uscire!
Avatar utente
Arglist
Eroe Incauto
Eroe Incauto
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: gio ago 20, 2009 7:00 am
Località: Modena

Re: [Discussione] Interpretazione di pg vagamente razzista

Messaggioda thondar » dom gen 26, 2014 12:54 pm

Ricordati che l'allineamento è uno strumento per guidare l'interpretazione, non un paletto per darti fastidio.
A volte l'allineamento diventa un requisito per qualcosa e in tal caso il discorso si fa più complicato ma fino ad allora l'unica cosa che conta è che ti aiuti a interpretare. Dai uno sguardo alla scheda, leggi quelle due letterine e capisci in che direzione andare a parare.

Nel tuo caso direi che LN va benissimo, visto che normalemnte è così che ti comportorai. Poi nel background scriverai che sei LN MA quando vedi un orco lo uccidi senza pietà. E' (forse) una eccezione al tuo allineamento, ma non importa, basta specificarla. Il BG ti dirà cosa fare quando vedi un orco, l'allineamento cosa fare in tutte le altre situazioni.

Come detto quando l'allineamento diventa un requisito tutta questa libertà viene meno e bisognerebbe capire se l'eccezione è tale da farti cambiare allineamento oppure no. E qui subentra anche la visione dell'allineamento che ha il tuo DM (chiediglielo). Dal mio punto di vista ciò che contano sono le intenzioni ma nel BoED si specifica che al di là delle intenzioni contano i fatti, almeno in certi casi, e certamente ha il suo senso. Secondo il tuo DM?

E secondo il tuo PG quando ammazza orchi indifesi prova piacere? o lo fa solo perché deve farlo per il bene del mondo (cresceranno - è l'opinione del PG, poco conta se giustificata o meno)? nel primo caso l'azione è sicuramente malvagia, nel secondo se ne può discutere.
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15879
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am


Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Pannello Utente



Chi c'è online

    Tiradadi

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria