Il 5°Clone

[Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Discuti di argomenti di Pathfinder Gioco di Ruolo che vanno al di là del semplice regolamento!

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

[Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda khayoos » mer lug 01, 2015 9:58 pm

Ciao a tutti.
Con il mio gruppo ci chiedevamo come gestire il discorso della comprensione in game sulle sensibilità di un particolare mostro.
Per intenderci. Capire se un mostro è immune ad un tipo di energia, è visivamente piuttosto semplice; immagino che ci sia l'effetto "puff" e si dissolve immediatamente l'effetto stesso.
Capire invece se un mostro è sensibile a fuoco/freddo/acido etc.. come può essere gestito?

ES: Mostro vegetale tipo il Treant, gli tiro una palla di fuoco. Si può capire se fa più danni di quanti ne avrebbe fatto ad un umanoide?
Avatar utente
khayoos
Popolano
Popolano
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer nov 09, 2005 8:00 am

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda Mad_Master » gio lug 02, 2015 2:34 am

Capirlo dipende dalla descrizione che fa il DM...

Saperlo invece si può fare con una prova di Conoscenze del tipo giusto che ottenga un risultato abbastanza alto... Direi che una CD di 15 o 20 più i DV della creatura dovrebbe bastare, a seconda di quanto è risaputa la cosa...
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda CROATAN » gio lug 02, 2015 8:15 am

Mad_Master ha scritto:Saperlo invece si può fare con una prova di Conoscenze del tipo giusto che ottenga un risultato abbastanza alto... Direi che una CD di 15 o 20 più i DV della creatura dovrebbe bastare, a seconda di quanto è risaputa la cosa...


il sistema prevede una prova di conoscenza per sapere abilità e debolezze di una creatura con una CD = 10 + CR creatura
Avatar utente
CROATAN
Eroe
Eroe
 
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 16, 2004 7:00 am
Località: Savona

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda Luskark » gio lug 02, 2015 9:24 am

Premesso che a regole concordo pienamente con Mad e CROATAN
Visto che la tua domanda è invece pararegolistica:

In realtà credo che neanche con le immunità l'effetto faccia puff. Semplicemente vedi che per quanto tu abbia prodotto fuoco contro un qualcosa quel qualcosa non ha neanche i vaghi segni di una bruciatura. Il che non è troppo diverso, ma non è neanche la stessa cosa.
Perchè attenzione, tiro una palla di fuoco ad una misteriosa figura incappucciata dalla pelle rossa (ma non vedo molto altro) e dai tratti molto agili.
È illesa. Perchè è immune al fuoco o perchè è un ladro dotato di eludere che ha appena passato il TS? O magari ha RI e io non l'ho passata?
Ovviamente se non fa nulla per saltare oltre e si beve una camomilla finche le tirano addosso il colpo presumo sia immune (o che c'entri la RI) solo che magari non è così ovvio. Anche perchè essendo Riflessi dovrebbero farti scattare indipendentemente da ciò che ti tirano addosso (tanto anche se non lo schivi non ti cambia molto ma se quell'incantesimo ha effetti collaterali meglio non rischiare).

Per le sensibilità dipende dall'effetto. Un mago esperto secondo me dovrebbe essere in grado di capire se la sua palla di fuoco sembra star facendo molto più del normale contro quel treant. Discorso diverso quando magari si appicca un incendio o si usa un oggetto magico che non si conosce o lo si usa per la prima volta... Secondo me dovrebbe c'entrare la conoscenza dell'effetto del prorio potere
Lista di "Mostri celebri dalla mitologia al fantasy"
Partecipate alla sua stesura!

In parallelo è partita la nuova lista "Personaggi celebri dalla mitologia al fantasy" ove trovare spunti per i vostri PG e PNG.

Responsabile dei PbF
Il Reclutamento è aperto!
Avatar utente
Luskark
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 18033
Iscritto il: ven ott 05, 2007 7:00 am
Località: Padova

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda Mad_Master » gio lug 02, 2015 12:25 pm

CROATAN ha scritto:
Mad_Master ha scritto:Saperlo invece si può fare con una prova di Conoscenze del tipo giusto che ottenga un risultato abbastanza alto... Direi che una CD di 15 o 20 più i DV della creatura dovrebbe bastare, a seconda di quanto è risaputa la cosa...


il sistema prevede una prova di conoscenza per sapere abilità e debolezze di una creatura con una CD = 10 + CR creatura


Con quella CD identifichi la creatura e le sue caratteristiche basilari, ma per conoscere qualcosa di più "esotico" devi rollare più alto in incrementi di 5 punti... Verso la fine della 3.5, la Wizards pubblicò tabelline con gli incrementi per alcune creature iconiche, sia sul sito (gli articoli della serie Know Your Enemy) che in vari supplementi (tipo il Monster Manual 4)...

In quegli articoli c'era anche riportata una risposta ufficiale ad una domanda simile a quella di questo topic:

So how do designers determine the Difficulty Class for Knowledge checks about creatures?
The following is excerpted from Monster Manual IV:
The description of the Knowledge skill indicates that in general, the baseline DC of checks to identify monsters and remember one bit of useful information about their special powers or vulnerabilities is equal to 10 + the monster's HD. Every 5 points by which the check result exceeds the DC yields another useful piece of information (PH 78).
As a general rule of thumb, a DC 15 check or higher will reveal all of the base creature's type and subtype traits as defined in the glossary. This often includes information about energy resistance or various immunities. For instance, a DC 15 Knowledge (arcana) check reveals that dragons have high hit points (12-sided HD), all good saves, and have darkvision out to 60 feet and low-light vision. They eat, sleep, and breathe.
Information specific to the creature, such as its type of damage resistance, spell-like abilities, or immunities come with the high DC check results.
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda CROATAN » gio lug 02, 2015 2:35 pm

Mad_Master ha scritto:
CROATAN ha scritto:il sistema prevede una prova di conoscenza per sapere abilità e debolezze di una creatura con una CD = 10 + CR creatura


Con quella CD identifichi la creatura e le sue caratteristiche basilari, ma per conoscere qualcosa di più "esotico" devi rollare più alto in incrementi di 5 punti... Verso la fine della 3.5, la Wizards pubblicò tabelline con gli incrementi per alcune creature iconiche, sia sul sito (gli articoli della serie Know Your Enemy) che in vari supplementi (tipo il Monster Manual 4)...


scusa ma la domanda penso sia riferita al sistema di gioco pathfinder visto il topic in cui stiamo scrivendo e la mia risposta era proprio riferita a quel sistema di gioco
Avatar utente
CROATAN
Eroe
Eroe
 
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 16, 2004 7:00 am
Località: Savona

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda Mad_Master » gio lug 02, 2015 3:40 pm

E' lo stesso, perché la regola dei 5 punti di scarto è identica... Cambia solo la base della CD, che può variare da 5 a 15 più i DV in base alla rarità della creatura, per questo avevo scritto 15 o 20 più i DV per le resistenze o immunità, perché in base a quelle linee guida si cominciano ad ottenere quelle informazioni da +10 in poi (diventa 25 più i DV per le creature più rare)...
Ultima modifica di Mad_Master il gio lug 02, 2015 4:52 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda Nyxator » gio lug 02, 2015 4:10 pm

Che la regola del roll up di 5 o più c'è, poco ci piove. Sta dopo il paragrafo della CD base dei mostri.

In mancanza di regole ad hoc o tabelle/criteri alternativi fai da te, il know your enemy della WotC mi pare anche quello uno strumento tranquillamente utilizzabile.

Alcuni dati sinceramente mi sembrano estrapolabili anche da un semplice try and error del pg (seguito da descrizione adeguata)
Oppure a occhio e ruolata ragionata: Creatura con pigmento mimetico simile all'ambiente? Ehi, forse si mimetizza.

Ha dei canini tanto, artigli, quattro zampe e corpo snello e scattante?
Non è erbivoro..e magari attacca balzando contro al suo avversario come il felino dell'altra volta.

È un essere tutto corna, ali e scaglie che sguazza allegramente in un lago di magma e me lo sputacchia pure contro...avrà senso tirargli una fireball?
(A occhio e intuito imho ti direbbe no pure il barbaro del party)

Poi vabbé..a un pg con le conoscenze adeguate basterà fare direttamente iln check per dedurre da subito nome e eventuali vita, morte e miracoli. .
Avatar utente
Nyxator
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3500
Iscritto il: mar lug 24, 2012 10:38 pm
Località: Sigil. città delle porte.

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda Mad_Master » gio lug 02, 2015 4:52 pm

Ci sono effettivamente anche i casi di particolari tanto noti od ovvi che li si può tranquillamente rendere più facili da conoscere, come il fatto che un drago soffia o che un elementale è immune al suo elemento...
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [Discussione] Comprendere le immunità o le sensibilità

Messaggioda khayoos » lun lug 20, 2015 9:14 pm

Anzitutto grazie a tutti per le risposte.
Spiego meglio la mia domanda perché ho ancora un dubbio.

Posto che io all'inizio dell'incontro faccia un tiro di conoscenze per determinare cosa conosco e cosa no, immaginiamo che per fini puramente fini alla discussione, io non superi la cd per avere info supplementare sul mob.
La perplessità è relativa all'incontro; cioé, io non so che quella creatura è immune o sensibile ad un elemento, visto che non ho passato il tiro, in game faccio lo scemo e continuo a tirare palle di fuoco ad uno che ne è immune?
Ci sarà una controprova o semplicemente il risultato dell'esperienza che mi aiuta a capire, no?

Grazie!
Avatar utente
khayoos
Popolano
Popolano
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer nov 09, 2005 8:00 am

Prossimo

Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente



Chi c'è online

    Tiradadi

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria