Il 5°Clone

[Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Questa sezione è dedicata ai consigli specialistici per i DM: è possibile richiedere articoli sugli argomenti desiderati o leggere e commentare i contributi inseriti finora nella sezione Backstage del sito.

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum
Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

[Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda Kalvalastir » lun set 05, 2011 11:58 pm

Autore: Luskark

Un gruppo di umanoidi primitivi è riunito in una grotta
Una bellissima donna dagli abiti succinti e stracciati resta incatenata ad un altare
Il sacerdote si esibisce in un sorriso a 44 denti (tutti aguzzi): "Urla quanto vuoi, ma nessuno ti verrà a salvare!"
La folla di invasati strepita: "A morte! Così finalmente avremo la pioggia!!"
La donna strilla: "Aiuto! Chi mai mi potrà salvare da cotanta barbarie?"

Ma, prima che il sacerdote possa infilzarle il prosperoso petto, costui viene disarmato da un colpo di pistola mentre un belloccione appare sulla scena pronunciando nobili parole: "Ma andate a studiarvi un po' di meteorologia, branco di ignoranti!"
Ma la folla è troppo esaltata, e il sacerdote è troppo crudele, e sibila tutto il suo rancore incitando la folla "Hissss... uccidete il profanatore!"
Segue un breve scontro a base di rivoltella da sei colpi che spedisce agli dei pagani due o tre centinaia di uomini armati di lancia e pugnale.
E, a seguire, in omaggio alla dea Khalì, divinità dell'amore e della morte, dopo il massacro avviene un bacio appassionato tra il salvatore e la poveretta...
Nessun pianto per i folli, tanto erano un branco di pazzi irredimibili...
E il sacerdote ha avuto la morte che si meritava per aver fatto impazzire così tanta gente con tanti discorsi strampalati sulle persone che muoiono e la pioggia che scende...

Tempi bui, tempi barbari, eh?

Ma ne siamo proprio così sicuri?


... ma sicuri sicuri? Scoprite il seguito nell'articolo completo!
http://www.5clone.com/ispirazioni/86-ba ... io-rituale

Commenti e discussioni sotto all'articolo oppure in questo topic!
Admin del 5°Clone
--------------------------------
Il mio sito personale: Consulente Web Marketing
Avatar utente
Kalvalastir
Admin
Admin
 
Messaggi: 9558
Iscritto il: gio nov 25, 2004 8:00 am
Località: Trento

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda StormingMarcus » mar set 06, 2011 11:20 am

Luskark ha scritto:Non a caso molti codici civili contengono spesso formule del tipo: "per evitare che qualcuno prenda la legge nelle proprie mani". Ed è quello lo scopo del processo, del duello d'onore e del sacrificio rituale.
Mi faresti un esempio di codice civile al cui interno si rintraccia questa frase?
Sfortuna è il nome che gli incapaci danno ai propri errori.
Chi dimentica da dove è partito non raggiungerà alcuna meta.
Avatar utente
StormingMarcus
Terribile Pirata
Terribile Pirata
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: ven nov 04, 2005 8:00 am

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda khaleb » mar set 06, 2011 11:49 am

Luskark, hai PM (moooolto interessante)
Avatar utente
khaleb
Leggenda del 5°Clone
Leggenda del 5°Clone
 
Messaggi: 9925
Iscritto il: gio ott 11, 2007 7:00 am
Località: Gilead del tempo che fu

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda Luskark » mar set 06, 2011 12:28 pm

StormingMarcus ha scritto:
Luskark ha scritto:Non a caso molti codici civili contengono spesso formule del tipo: "per evitare che qualcuno prenda la legge nelle proprie mani". Ed è quello lo scopo del processo, del duello d'onore e del sacrificio rituale.
Mi faresti un esempio di codice civile al cui interno si rintraccia questa frase?

l'autore su cui mi sono basato cita il codice penale ( :oops: ricordavo male) inglese, ma dice che simile affermazione si trova all'interno di qualunque sistema basato sulla retribuzione violenta, e che, se a livello di principio la vendetta pubblica e privata non hanno differenza, a livello sociale la differenza è enorme

l'espressione specifica "to take the law in his own hands" si trova in molti dizionari inglesi e da quel che mi è dato vedere è formula specifica non irrilevante

@khaleb: visto e risposto
Lista di "Mostri celebri dalla mitologia al fantasy"
Partecipate alla sua stesura!

In parallelo è partita la nuova lista "Personaggi celebri dalla mitologia al fantasy" ove trovare spunti per i vostri PG e PNG.

Responsabile dei PbF
Il Reclutamento è aperto!
Avatar utente
Luskark
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 18111
Iscritto il: ven ott 05, 2007 7:00 am
Località: Padova

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda Red_Dragon » mar set 06, 2011 4:57 pm

Sono in totale disaccordo con il 90% dell'articolo! A partire da "Perchè il processo scarica sì le vendette collettive ma fa un errore scaricandole sul colpevole. E come certe tribù sanno bene non bisogna mai sacrificare un colpevole" in poi; sulla parte prima posso eventualmente essere d'accordo, ma da quel punto in poi per me l'articolo si perde...

Eventualmente argomenterò meglio più tardi.

Ciao :)
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4907
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda khaleb » mar set 06, 2011 5:19 pm

Visto lo spirito della sezione, vediamo di postare direttamente quando si puo' argomentare, e non lanciare la disapprovazione nel vuoto per riempirla poi ;)
Avatar utente
khaleb
Leggenda del 5°Clone
Leggenda del 5°Clone
 
Messaggi: 9925
Iscritto il: gio ott 11, 2007 7:00 am
Località: Gilead del tempo che fu

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda Luskark » mar set 06, 2011 5:59 pm

Red_Dragon ha scritto:Sono in totale disaccordo con il 90% dell'articolo! A partire da "Perchè il processo scarica sì le vendette collettive ma fa un errore scaricandole sul colpevole. E come certe tribù sanno bene non bisogna mai sacrificare un colpevole" in poi; sulla parte prima posso eventualmente essere d'accordo, ma da quel punto in poi per me l'articolo si perde...

In realtà riporta le dirette considerazioni del sociologo citato a fondo articolo che riportava alla mano anche le tribù che, consapevoli di questo limite, evitano per l'appunto di colpire il colpevole.
Altrimenti la serie di vendette non ha fine perchè, nonostante sia la vendetta sociale a colpire, qualcuno potrebbe comunque creare ritorsioni contro colui che ha portato a punirlo e così via...
Questo se lo scopo è creare la valvola di sfogo del sacrificio rituale :)

Comunque, quando vorrai, argomentazioni alla mano, più che volentieri potremo parlarne
Lista di "Mostri celebri dalla mitologia al fantasy"
Partecipate alla sua stesura!

In parallelo è partita la nuova lista "Personaggi celebri dalla mitologia al fantasy" ove trovare spunti per i vostri PG e PNG.

Responsabile dei PbF
Il Reclutamento è aperto!
Avatar utente
Luskark
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 18111
Iscritto il: ven ott 05, 2007 7:00 am
Località: Padova

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda Eldrad » mar set 06, 2011 6:40 pm

Non studio sociologia.

Il processo può essere un rito alternativo al sacrificale perché sopisce le vendette/violenze, ma manca della parte (o comunque c'è una sproporzione) fondamentale di un sacrificio: che si faccia soffrire il condannato.
La detenzione deve essere il cammino che il condannato deve intraprendere per reinserirsi nella società. Che poi le attuali carceri italiane vessino in modo orribile al dir poco e che noi italiani ce ne freghiamo altamente è un altro discorso, OT: attualmente è un sacrificio molto poco rituale.
Avatar utente
Eldrad
Eroe
Eroe
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: mer dic 30, 2009 9:38 pm
Località: Napoli / Prato

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda khaleb » mar set 06, 2011 6:45 pm

Questo perchè la nostra società ha subito un certo processo di "civilizzazione"; attenzione, non intendo farne un discorso di merito, anzi è proprio lontano dalle mie intenzioni. Il punto è che questo processo ha voluto spogliare tutti gli atti sociali della loro "ritualità", lasciando solamente l'effettiva utilità dimenticandosi però che anche la funzione rituale aveva una sua utilità, anche se non concreta ma non per questo inesistente.
Ma secondo le principali correnti (almeno antropologiche), questa sarebbe una pura illusione: abbiamo solo "trasferito" il significato rituale in istituzioni che abbiamo ritenuto più "moderne", tuttavia le abbiamo caricate grossomodo dello stesso significato, giungendo qualche volta a paradossi di definizioni e procedure che non combaciano (un po' come quanto detto da Eldrad, che non sto contraddicendo ma anzi approfondendo nell'apparente contraddizione).
Avatar utente
khaleb
Leggenda del 5°Clone
Leggenda del 5°Clone
 
Messaggi: 9925
Iscritto il: gio ott 11, 2007 7:00 am
Località: Gilead del tempo che fu

Re: [Backstage] Sacrificio rituale o rito sacrificale?

Messaggioda Eldrad » mar set 06, 2011 7:54 pm

Non possiamo dunque ritenerci moderni, ma almeno un po' più civili?
Sospendo il giudizio.

Tornando IT, in D&D l'esecuzione capitale è la norma.
1)Ebbi molte difficoltà da cavaliere LN ad accettare l'esecuzione di un innocente, e capii che era stato condannato per un furto di pane per dar da mangiare ai bimbi.
Beh, non reagii e me ne andai. Ciò non vuol dire che nel personaggio non ci sia stato un conflitto interiore, soffertissimo, che ho interpretato col master in vece di più voci della mia coscienza.

2)Ciò che però mi dà più fastidio sono quei tipici gruppi da giustizia sommaria che se trovano un criminale lo uccidono e non lo sottopongono alla giustizia, come le civiltà in cui vivono (e dunque i DM) che sono troppo permissivi con loro.
Ognuno poi è libero di condurre il gioco come vuole, ma l'ipocrisia di chi sta male nel vedere una condanna a morte quando poco prima ha ucciso un furfantello mi fa saltare i nervi.
Avatar utente
Eldrad
Eroe
Eroe
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: mer dic 30, 2009 9:38 pm
Località: Napoli / Prato

Prossimo

Torna a Backstage

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente



Chi c'è online

    Tiradadi

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria