Il 5°Clone

[Discussione] Regolamento D&D Basic

Tutto quello che riguarda la 5^ edizione di Dungeons & Dragons.

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Red_Dragon » gio lug 10, 2014 8:47 pm

Kalavastir ha scritto:Ah, alcuni oggetti magici per essere utilizzati devono "sincronizzarsi" con l'utilizzatore, che ne può tenere sincronizzati fino ad un massimo di 3 (perché poi? Ecco una meccanica inutilmente artificiale... Uhm...) e non può passarli ad altri (e questo per me ci sta anche).

Beh, considerato cosa significa "sincronizzarsi", ci potrebbe pure stare un limite di "sincronizzazioni".
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4729
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda DarkSkull » ven lug 11, 2014 7:49 am

Ragazzi onestamente per ora sono deluso: certo è meglio di quanto temessi visto chi gestiva il progetto è gli abbandoni illustri, ma questa non è una 5.0, ma una 2.75... oltretutto in questa forma basic non vedo affatto il ritorno a una semplicità di gioco stile old school auspicata dai più nel playtest, ma piuttosto un tentativo di cancellare dalla 3e in poi è ripartire da adnd.
Intendiamoci, a me piaceva molto la 2nd, ma il mondo è andato avanti di molto e voler ripartire da lì per un qualcosa che oltretutto si chiama next...
Di per sé il regolamento è carino, per carita' (sposando però in pieno tutte le critiche di black che non quoto per evitare walltext), ma siamo ai livelli di un qualunque d20 3.x mutante (e nella storia del d20 ne ricordo tanti migliori). Certo questo ha il loghino magico (che però non lo è più tanto), ma se come mi sembra di capire l'ambientazione di punta sarà di nuovo un FR azzoppato (sebbene ben incerottato sulle ferite della 4e) non la vedo bene...
Avatar utente
DarkSkull
Il Guardiano
Il Guardiano
 
Messaggi: 2770
Iscritto il: sab giu 05, 2004 7:00 am

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Ovino » ven lug 11, 2014 8:02 pm

Tanto so che ormai in vita mia al massimo giocherò con la 3E
E forse questa è una buona occasione per tacere
Però dopo aver letto la 4E e la 5E dico che condivido le perplessità di Blackstorm e aggiungo un pensierino che mi è venuto sano, sano adesso, adesso: ma non è che forse sarebbe stato meglio revisionare la 4E?
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Masterofpuppets » sab lug 12, 2014 1:15 pm

Hola...

Interessante... adesso spero di avere il tempo di leggere un pochino... come sempre grazie per la segnalazione! :)

PS: qualcuno di voi superinformati ha notizie di creazione di "saghe" di avventure (come quelle di PF per intenderci) anche da parte della wizzy?
Avatar utente
Masterofpuppets
Avventuriero Competente
Avventuriero Competente
 
Messaggi: 198
Iscritto il: lun feb 25, 2008 8:00 am

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Ovino » dom lug 13, 2014 8:44 am

Pare che andranno a vanti coi solito tomoni, invece.
Poi potrebbero pure cambiare idea, ma intanto.
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda JenaPlissken » mer lug 16, 2014 5:03 pm

io ho partecipato alla fase di test per un certo periodo ma poi per motivi di lavoro e altro ho abbandonato, vediamo un po' dove sono arrivati :)
Avatar utente
JenaPlissken
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 88
Iscritto il: ven nov 30, 2007 8:00 am

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Ovino » gio lug 17, 2014 11:58 am

Sono arrivati che adesso publicano.
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda folletrap » sab lug 26, 2014 3:12 am

Masterofpuppets ha scritto:qualcuno di voi superinformati ha notizie di creazione di "saghe" di avventure (come quelle di PF per intenderci) anche da parte della wizzy?


beh è stato ufficialmente annunciata tempo fa un "adventure Path" ambientato nei FR che si chiamerà "Tyranny of Dragons". Se non erro dovrebbe svilupparsi in 2 volumi (quindi più che unpath è una scampagnata) e promette di mettere molta carne al fuoco.

Tornando in topic, mi riservo di finire di leggere il regolamento free (anche se mancano solo gli spell) ma per ora, avanzando nella lettura, sono passato da un cauto ottimismo ad un profondo disgusto: a parte che il regolamento sembra scritto da un analfabeta dislessico (e già...) ma alcune cose sono semplicemente senza senso se non nell'ottica della semplificazione ad uso e consumo dei bambini di 4° elementare. Es: per salire su una cavalcatura spendi, udite udite, la metà del movimento. A prescindere da quanto ti muovi:se sono una scheggia da 40 metri a round mi costa 20 metri (manco salissi su un tirannosauro)...se sono semi-paralizzato me la cavo con un metro? MA DAI! E all'inverso è uguale: salire su un cavallo o su un drago alto come un palazzo di 5 piani non fa differenza!
E di piccole/grandi cose così ce n'è a bizzeffe: come i danni da caduta (max 20d6 per 60 metri (mi pare) il resto della caduta non ha conseguenze).
Idem per i talenti: prima rendi i talenti opzionali e, se ammessi dal DM, acquisibili SOLO in cambio di un incremento di abilità. E dopo introduci un talento (tavern Brawler nello specifico qui il testo) che oltre ad una particolare capacità (in questo caso addirittura tre!) ti regala ANCHE un incremento di abilità? MA DAI!!

A me personalmente finora ha dato l'idea di un'edizione scritta in modo molto approssimativo e raffazzonato, che ben poco avrà da lasciare a ricordo di sé (salvo forse l'aver tolto alla 4° la palma di peggior edizione di sempre...ma è presto per dirlo)
folletrap
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 88
Iscritto il: mar lug 27, 2010 4:07 am

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Ovino » sab lug 26, 2014 11:25 am

L'editing non è MAI stato il loro punto forte: diciamocelo.
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Mad_Master » lun lug 28, 2014 3:08 pm

Ho letto anche io il Basic e francamente ho da muovere le stesse critiche esposte da Blackstorm e Darkskull: è sì un regolamento semplice (pure troppo) e basilare, ma per le meccaniche hanno fatto delle scelte un po' inquietanti...
La Bounded Accuracy, ovvero il limitare i punteggi possibili e la cumulazione di bonus, dopo 40 anni di cumulazioni illimitate mi pare alquanto insensata come cosa e costringe ad un'astrazione estrema di ogni cosa, troppo estrema per i miei gusti...
Manca del tutto, almeno in questa versione base, la possibilità di imparare cose diverse a diversi gradi di competenza: una cosa o la si sa fare (col bonus) o non la si sa fare (senza bonus) e ogni cosa che si sa fare ha comunque lo stesso bonus... Le classi aggiungono qualche dettaglio, ma finisce lì...
I precedenti modificatori vari sono ridotti alla meccanica del vantaggio/svantaggio, che francamente non è paragonabile al ricevere un bonus fisso, per quanto minimo: lanciando un d20 extra, sia il vantaggio che lo svantaggio diventano estremamente aleatori e parecchio inaffidabili... Certo, in media sono più significativi, ma solo per via della bounded accuracy che tiene bassa la differenza tra CD e tiro medio a qualsiasi livello... Si poteva pensare a qualcosa di meglio...

Però dopo aver letto la 4E e la 5E dico che condivido le perplessità di Blackstorm e aggiungo un pensierino che mi è venuto sano, sano adesso, adesso: ma non è che forse sarebbe stato meglio revisionare la 4E?


Questa è una revisione della 4e, visto che ci sono ancora un sacco delle sue meccaniche strambe e fallate:

Il proficiency bonus è il vecchio bonus di livello col nome cambiato e una progressione più lenta...
Le proficiency stesse sono il vecchio sistema trained/untrained, solo esteso a qualsiasi cosa invece che solo ad armi e abilità...
I tools sono i vecchi implementi, anche se con nuove funzioni...
La guarigione e la morte in Next sono la revisione delle healing surges e della morte in 4e...
Ci sono ancora i riposi brevi e lunghi...
Ci sono ancora un sacco di bonus alle caratteristiche nella progressione (che col cap alle stesse stile AD&D non hanno senso)...
Tornano i rituali in forma rivista e corretta...
In 4e avevano aumentato le difese riducendo a uno i TS, qua hanno invertito la cosa aumentando i TS e riducendo a una le difese...
E così via...

Si sa già, tra l'altro, che tra le razze base del PHB ci saranno i tiefling e i dragonborn 4e, senza contare che i Reami saranno quelli usciti dal tritacarne della spellplague e non una auspicata retcon ai tempi d'oro (insomma, un altro tentativo di farli "ripartire da zero", magari cercando di non perdere clienti nel farlo)...
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

PrecedenteProssimo

Torna a D&D 5e

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente

Chi c'è online

Tiradadi

Il GDR di Zargo!

Prossimi eventi

 

Ultimi file da scaricare

Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

Immagini dalla galleria