Il 5°Clone

[Discussione] Regolamento D&D Basic

Tutto quello che riguarda la 5^ edizione di Dungeons & Dragons.

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum
Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Mad_Master » mer ago 06, 2014 10:48 pm

No... Non direi che erano a scatola chiusa...

La 3.0 sapevo come sarebbe stata, anche perchè i cambiamenti rispetto alla 2° edizione erano stati tutti proposti dai giocatori, in particolare il passaggio ad un sistema di valori incrementale, invece del Thac0 e delle mille tabelle per cose diverse, la riduzione dei TS alle tre categorie fondamentali e un sistema di abilità a punti più moderno...

Stessa cosa per la 3.5, dato che praticamente tutti i cambiamenti furono anticipati o pubblicizzati per tempo, cosicchè sapevo già cosa compravo...

Con Pathfinder, poi, con uno sviluppo interamente pubblico e un continuo dialogo tra sviluppatori e utenza, avevo solo da scoprire i dettagli...

Il playtest di Next, invece, non ha dato molti dettagli su come sarà il gioco standard e praticamente nessuno su come sarà quello avanzato... Toccherà andare a vedere direttamente sui manuali, un po' come fu per la 4e, di cui si seppe ben poco prima dell'uscita dei manuali...
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda DarkSkull » mer ago 06, 2014 11:02 pm

Red in realtà nella 3.x l'srd copriva tutti e 3 i core in maniera pressoché totale (si ok restava fuori qualche consiglio o un po' di fuffa, ma le regole c'erano praticamente tutte), in PF invece la prd copre praticamente la totalità dei manuali base (quindi non solo i core, ma anche le varie guide, ultimate, bestiari...).
Con questo non dico che tutti debbano fare così, però tutte queste "edizioni di D&D" sono state e restano ancora oggi un successo, mentre la 4e (l'unica ad essersi discostata da tale politica) no: considerarlo solo una coincidenza mi sembra sbagliato
Avatar utente
DarkSkull
Il Guardiano
Il Guardiano
 
Messaggi: 2771
Iscritto il: sab giu 05, 2004 7:00 am

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Ovino » mer ago 06, 2014 11:27 pm

DragonWarrior91 ha scritto:Perchè, c'è ancora gente che compra manuali a scatola chiusa?[/code]
Ognuno ha la sua motivazione.
Si va dal collezionismo alla semplice sbadataggine.

In che era vivono queste persone?  :lol:

Molti sono uomini del secolo scorso, i giovani turchi preferiscono non comprare niente e giocare a scrocco.
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Red_Dragon » gio ago 07, 2014 1:07 am

Giusto per precisazione (poi la smetto perché stiamo andando OT): SRD e PRD sono usciti dopo l'uscita dei manuali e, di conseguenza, all'atto dell'uscita non si sapeva "niente".
La maggioranza dei GdR (di cui solo D&D 3.x e derivate si discostano) sono "a scatola chiusa".
E non sono neanche d'accordo che con la 3.x e derivate si sapeva tutto da prima.

Giusto per dire una cosa IT: D&D Next segue una politica ancora diversa sia da D&D 3.x che da 4E che da altri. Che sia giusta o sbagliata, ce lo dirà solo il tempo.

Ciao :)
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4889
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda DragonWarrior91 » gio ago 07, 2014 7:25 am

Ovino ha scritto:
DragonWarrior91 ha scritto:Perchè, c'è ancora gente che compra manuali a scatola chiusa?[/code]
Ognuno ha la sua motivazione.
Si va dal collezionismo alla semplice sbadataggine.

In che era vivono queste persone?  :lol:

Molti sono uomini del secolo scorso, i giovani turchi preferiscono non comprare niente e giocare a scrocco.


Cosa centra il giocare a scrocco con l'informarsi? Non è così difficile leggersi un manuale gratuitamente. Io ero solito andare in negozio e leggermi le regole prima di decidere se prendere il manuale o no  :lol:

Non possono neanche dirti qualcosa i venditori perchè i manuali non sono libri di narrativa, anche se finisci di leggertelo se vuoi giocarci devi comprarlo comunque  :lol:

Quindi non deragliamo in discorsi che non centrano, please.
Avatar utente
DragonWarrior91
Eroe Incauto
Eroe Incauto
 
Messaggi: 1044
Iscritto il: ven ott 01, 2010 11:35 am

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Ovino » gio ago 07, 2014 10:14 am

DragonWarrior91 ha scritto:Cosa centra il giocare a scrocco con l'informarsi?

Tu hai chiesto perché comprano a scatola chiusa. Io ti ho risposto che oggi come oggi quelli che conosco io o sono collezionisti, o non comprano oppure sono Game Master. I collezionisti comprano per partito preso quindi non s'informano, i giocatori giocano e basta quindi non s'informano, se non gli piace il gioco smettono di giocare, tutto lì. Di GM io ne vedo sempre meno.

Non è così difficile leggersi un manuale gratuitamente. Io ero solito andare in negozio e leggermi le regole prima di decidere se prendere il manuale o no  :lol:

Da me, al massimo te lo fai prestare da un GM che ce l'ha già, ma voglio dire chissene importa dell'ennesima edizionedi D&D?

Non possono neanche dirti qualcosa i venditori perchè i manuali non sono libri di narrativa, anche se finisci di leggertelo se vuoi giocarci devi comprarlo comunque  :lol:

Io avrò letto un fottiglione di GdR che neanche possiedo, facendomeli prestare, e ho prestato a mia volta un fottiglione di gdr che non ho manco giocato. Il problema di fondo della 5E è che alla fine ma chissene frega dell'ennesimo D&D, tra l'alto ho due versioni delle Caverne del Caos per le due edizioni di BD&D, e sono in parola per venderle, ma che mi frega di rigiocare le Caverne del Caos, o mo' di nuovo, una tirannia dei Draghi con tutte le mene che mi hanno fatto con Dragon Lance, almeno il pudore di non rilanciare, ancora, come al solito, per l'ennesima volta, Kara Tur se non altro lo hanno avuto dài.

Quindi non deragliamo in discorsi che non centrano, please.

Molto brevemente; ho letto la roba gratis in inglese, ho letto le traduzioni in italiano, grazie per aver scritto l'ennesimo D&D, con tutti i retrocloni che ci sono in giro è davvero quello di cui avevo bisogno (LOL) ma motivi per giocarlo non ne trovo uno che sia uno poi per dirla tutta mo' vogliono farmi giocare Zargo e Dungeon World.
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda DragonWarrior91 » gio ago 07, 2014 11:43 am

Ah, beh, se TU non vuoi giocarci perchè (secondo te) non offre nulla di nuovo rispetto alle vecchie edizioni, allora è un problema tuo. Se hai già il perfetto D&D la 5E non ti serve a nulla.

Solo che c'è anche tipo tutto il resto dei giocatori di D&D, quelli che cercano qualcosa di nuovo, che vogliono un gioco diverso o che non sono soddisfatti pienamente delle edizioni precedenti. Questi prenderanno la 5E, e se non sono sicuri, possono informarsi. I modi ci sono, quindi non mi pare che si sia obbligati a prenderlo "a scatola chiusa".

Quindi continuo a non capire perchè vadano tutti i dire che si dovrà comprare a scatola chiusa quando siamo nell'era del digitale e se non si vuole alzare il culo dalla sedia per leggersi il manuale cartaceo basta cercare le versione online  :lol:
Avatar utente
DragonWarrior91
Eroe Incauto
Eroe Incauto
 
Messaggi: 1044
Iscritto il: ven ott 01, 2010 11:35 am

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Mad_Master » gio ago 07, 2014 1:21 pm

La "versione online" ufficiale è ufficialmente monca, dato che ti fa vedere solo la base della base e nemmeno tutta...

Poi ci sono i metodi illegali di informarsi, ma quella è un'altra storia e ovviamente non vanno incoraggiati in un forum pubblico...

L'unica altra alternativa, è comprare i costosi manuali e vedere cosa davvero contengono in più rispetto alla base, ovvero acquistare a scatola chiusa o quasi...
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda Ovino » gio ago 07, 2014 2:00 pm

DragonWarrior91 ha scritto:Ah, beh, se TU non vuoi giocarci perchè (secondo te) non offre nulla di nuovo rispetto alle vecchie edizioni, allora è un problema tuo. Se hai già il perfetto D&D la 5E non ti serve a nulla.

Ahm bhe, se TU vuoi giocarci perché (secondo te)... Ma secondo te cosa? Bho, io non l'ho capito.

Solo che c'è anche tipo tutto il resto dei giocatori di D&D, quelli che cercano qualcosa di nuovo, che vogliono un gioco diverso o che non sono soddisfatti pienamente delle edizioni precedenti.

Quali? Quelli che comprano Pathfinder? :lol:

Questi prenderanno la 5E, e se non sono sicuri, possono informarsi. I modi ci sono, quindi non mi pare che si sia obbligati a prenderlo "a scatola chiusa".

Mha, saranno qualche decina, massimo qualche centinaio in italia, ti assicuro che ad esperienza mia alla gente non gliene frega più niente con che sistema si gioca, saran un buon sei anni che non trovo più nessuno che manco si legge gli starter kit o gli handout, se conosci quei giocatori lì, eh, buon per te, ma alle nuove leve manco più frega non solo a cosa si gioca ma manco con CHI si gioca, l'altro giorno mi ha chiesto di prenderlo come giocare un tizio che per quattro anni mi usava come pezza da culo mentre militavamo sotto lo stesso master.

Quindi continuo a non capire perchè vadano tutti i dire che si dovrà comprare a scatola chiusa quando siamo nell'era del digitale e se non si vuole alzare il culo dalla sedia per leggersi il manuale cartaceo basta cercare le versione online  :lol:

Perché c'è pieno così di casual gamers, sai? Hai presente? Casual gamers, quei bimbominchia che vogliono imparare il gioco in una sessione e vincerlo in due massimo tre, possibilmente ricorrendo alla pressione sociale.
Nel 2004 ho visto i primi, adesso ormai dominano loro. A te te lo fanno leggere il manuale del giocatore!
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [Discussione] Regolamento D&D 5° ed.

Messaggioda DragonWarrior91 » gio ago 07, 2014 2:11 pm

Ahm bhe, se TU vuoi giocarci perché (secondo te)... Ma secondo te cosa? Bho, io non l'ho capito.


Magari perchè non l'ho detto?  :lol: Comunque non sto nemmeno a spiegartelo, non capiresti.

Quali? Quelli che comprano Pathfinder?  :lol: 


Perchè esiste solo Pathfinder come D&D? Che tristezza. Pathfinder è una copia pathcata della 3.5, se non piaceva il sistema della 3.5 non piacerà nemmeno Pathfinder (che io apprezzo, tra parentesi, ma comunque non è del tutto soddisfacente).

Mha, saranno qualche decina, massimo qualche centinaio in italia, ti assicuro che ad esperienza mia alla gente non gliene frega più niente con che sistema si gioca, saran un buon sei anni che non trovo più nessuno che manco si legge gli starter kit o gli handout, se conosci quei giocatori lì, eh, buon per te, ma alle nuove leve manco più frega non solo a cosa si gioca ma manco con CHI si gioca, l'altro giorno mi ha chiesto di prenderlo come giocare un tizio che per quattro anni mi usava come pezza da culo mentre militavamo sotto lo stesso master.


Cifre tirate a caso per un discorso che è puramente soggettivo e basato su conoscenze che non sono la maggioranza dei giocatori, ne se è per quello un campione valido. Non so dove giochi di solito, con chi e tutto queste cose, ma non puoi basarti sulla situazione della tua zona per decidere che in TUTTO il mondo andrà così. Mi pare poco sensato.

Perché c'è pieno così di casual gamers, sai? Hai presente? Casual gamers, quei bimbominchia che vogliono imparare il gioco in una sessione e vincerlo in due massimo tre, possibilmente ricorrendo alla pressione sociale.
Nel 2004 ho visto i primi, adesso ormai dominano loro. A te te lo fanno leggere il manuale del giocatore!


Come sopra.

In sostanza, Ovino, a me sembra che stai dando contro basandoti essenzialmente su tue fantasie. Dici che il mondo va così, che è piena di giocatori così, che a nessuno frega niente di questo... ma alla fine sono discorsi che non hanon fondamento.

Comunque il Manuale del Giocatore sta uscendo. Vedremo presto cosa ne pensano oltreoceano. Brutto da dire, ma l'Italia sono quasi sicuro non faccia testo nel grande schema delle cose.
Avatar utente
DragonWarrior91
Eroe Incauto
Eroe Incauto
 
Messaggi: 1044
Iscritto il: ven ott 01, 2010 11:35 am

PrecedenteProssimo

Torna a D&D 5e

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente



Chi c'è online

    Tiradadi

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria