Il 5°Clone

[DM] Come rendere un "Cattivo" Memorabile?

Idee, spunti, aiuti per i Dungeon Master.

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

Re: [DM] Come rendere un "Cattivo" Memorabile?

Messaggioda thondar » ven lug 29, 2016 12:03 pm

Fare un cattivo memorabile senza che questo compaia più sessioni è veramente difficile (peggio, direi aleatorio: capita per caso, se capita), per quersto la discussione si era spostata su come farlo soppravivere al primo incontro. E qui non si è chiesto ai PG di essere magnanimi perché effettivamente è ben difficile lo siano e non c'è nulla di male (salvo casi particolari). Si è detto invece di preparare una via di fuga che i modi ci sono e relativamente semplici. Se putacaso i PG dovessero graziare qualcuno si potrebbe valutare se farlo tornare come supercattivo perché avrebbe le carte in regola. Daltrocanto, poi non aspettatevi altre grazie :D

Per ciò che riguarda la fuga dei PG invece il caso è diverso. E' vero che il gioco è eroico ma penso questa parola sia da intendersi più come "dotati di capacità straordinarie" che non come "senza macchia e senza paura". Nel secondo caso la fuga sarebbe cattiva interpretazione ma nel primo caso potrebbe starci benissimo e detto tra noi eroi del secondo tipo ne vedo pochi. Anzi, in genere i nostri eroi sono chiamati avventurieri e l'accezione negativa del termine ci sta benissimo :D Anche parlando di capacità straordinarie è vero che ne hanno ma risaltano meno che molti eroi mitici forse perché più diffuse e le storie non mi sembrano così epiche (poi dipende, a volte lo sono). Già il fatto che siano un gruppo e non un singolo.

Magari il gioco (cioè le regole) non sarà così propenso alla fuga dei PG ma non è neanche particolarmente contrario (ad esempio ci sono molti incantesimi se non appositi utili allo scopo). Poi si tratta di un'abitudine dei giocatori che abituati a vincere non scappano (o peggio: giocatori bimbominkia) ma secondo me si perdono moltissime occasioni (di trama o di motivazione oltre che di caratterizzazione) tanto che consiglio ai DM di fare qualcosa per rompere questa abitudine (fatta eccezione per quei rari PG senza macchia e senza paura per davvero e li allora li aiuti).

Uccidere i PG come puoi dire che serve a poco? li rifanno più potenti? mica scelgono loro il livello! Se parti dal primo puoi ottimizzare quanto vuoi ma mica ti metteranno in difficoltà per trovare un nemico adeguato. Anche ai livelli medio alti sarai in grado di mettere qualcuno più forte di loro, no? Poi se fanno qualcosa di rotto basta dire: no, questo no, è rotto. E' troppo ottimizzato, non sei in linea col gruppo. Ma sopratutto: guarda che sei morto perché hai giocato male... non importa quanto ottimizzi, nel mondo ci sono nemici più forti di te e in quei casi o scappi, o ti arrendi o muori. Se gli uccidi i PG la prossima volta (o quella dopo ancora) non li faranno più potenti, ma staranno più attenti.

Io sono contrario alla morte del PG perché è una vera scocciatura per tutti (problemi di trama, affezione, atc) e sono favorevole agli incontri bilanciati ma avere un PG che non si arrende mai è per me una scocciatura ancor più grande e bisogna rimediare. Parlandone, preferibilmente.

Si rischia di rovinare la campagna ma secondo me la campagna sarebbe già rovinata quindi meglio prima che poi :D Sicuramente o per essersela presa con la persona sbagliata o per errori tattici i PG si troveranno nella situazione di perdere (e non sarà così infrequente). E allora o li uccidi o modifichi la trama e la situazione in modi non sempre congruenti per assecondare i loro errori. E qui nascono varie riflessioni:
1) ti piacerebbe la seconda scelta? per me sarebbe rovinare la campagna, o quasi
2) a quanti giocatori piace che il DM modifichi i nemici per farli vincere? dove è poi il divertimento? oltretutto rinforzi questo tipo di comportamento.
3) una delle regole base non scritte (ma anche scritta) del gioco è: gli errori si pagano, le buone idee pagano. E parte del divertimento è questo: fare le scelte 'giuste'. Qui faresti il contrario.
4) li uccidi? bè preferisco farlo a inizio campagna almeno si mette subito in chiaro le cose e fare PG nuovi costa meno.

Comunque se vuoi rendere memorabile il nemico senza farglielo combattere più volte almeno fai che si parli di lui oppure faglielo frequentare senza che sappiano sia il nemico. Può essere un loro avversario 'politico' (come un consigliere del re che avversa le loro idee) oppure un tizio neutrale che porta avanti le sue cose apparentemente non in conflitto con i Pg (per es un mercante o un generale che pensa al suo esercito ma in realtà vuole prendere il trono), oppure, peggio ancora, uno amichevole che si guadagna la loro fiducia (mentre magari li mette in pericolo per eliminarli).
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15721
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Re: [DM] Come rendere un "Cattivo" Memorabile?

Messaggioda nero1983 » mar lug 11, 2017 6:22 pm

Ciao a tutti,
io un cattivo memorabile l'ho creato e credo che i miei compagni di gioco non se lo scorderanno mai, quindi voglio darvi uno spunto:

Ho inserito nel gruppo una tenera ed indifesa ragazzina (gestita da me) che a seguito di una serie di eventi è diventata una sorta di essere assetato di potere ed una minaccia di gran lunga peggiore del mostro finale dell'avventura.
Sono girati con quella per tutta la missione per capire solo alla fine che il nemico lo avevano in casa :mrgreen:
nero1983
Popolano
Popolano
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer apr 24, 2013 10:24 am

Precedente

Torna a Area DM

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Pannello Utente

Chi c'è online

Tiradadi

Il GDR di Zargo!

Prossimi eventi

 

Ultimi file da scaricare

Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

Immagini dalla galleria