Il 5°Clone

Pagina 43 di 44

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: gio mar 16, 2017 1:57 pm
da Nyxator
- Rosa del Deserto, suite&camere, dopo mezzanotte.

Iñigo ritrova la sua lucente corazza in mithral in ordine, esattamente là dove l'aveva lasciata; in caso voglia indossarla e intraprendere la spedizione notturna al mulino.

Syalo chiede un bicchiere d'acqua al banco.
Nell'eventualità che si parta subito e Ombra le garantisca la comparsa a breve di qualche cavalcatura, fa un veloce salto su in camera per nascondere la sua parte di monete e si aggrega al gruppo.
In caso contrario la maga augura la buonanotte.

Demian finisce di decifrare lo scritto magico presente sulla pergamena. Il regalo racchiude due incantesimi di tipo arcano: Cura Ferite Moderate di Massa e Riparo Sicuro.

Tutti
Spoiler:
Shalidar Arglist voi volete partire subito o aspettare?

:idea: edit news in discussioni pbf
:idea: Segnalibro da lì in poi

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: sab mar 18, 2017 12:44 am
da Arglist
Ondir

Mi aggrego a chiunque voglia partire, raggruppando le mie cose e controllando che ci sia tutto, prima di mettere in zaino tutto l'occorrente per almeno un paio di giorni di permanenza fuori città.

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: dom mar 19, 2017 9:57 pm
da Shalidar
Se volete partire ho qualcosa che aiuta dirà andando in camera a indossare armatura e armi prima di partire.

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: lun mar 20, 2017 2:20 pm
da Icyheart
Iñigo Montoya

La sicurezza che una piastra in mithral dava era incomparabile.
"Mai più andare in giro senza." Mi dissi per l'ennesima volta della mia vita.
Una volta sceso mi ricongiunsi agli altri.
Shalidar ha scritto:Se volete partire ho qualcosa che aiuta

«Perfetto. E cosa sarebbe?»

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: lun mar 20, 2017 2:26 pm
da Shalidar
È una pergamena... ma è piu saggio che la utilizzi Syalo... non vorrei sprecarla dirà cercando nello zaino e poi porgerla a Syalo

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: lun mar 20, 2017 8:15 pm
da Nyxator
Trattasi di cavalli e pony, Iñigo.
Da quel poco che ho visto e so, sul fondo del suo zainetto potrebbe esserci persino un mammoth lanoso o un elementale. :ops:
D'accordo Ombra..in teoria non credo che la mancata attivazione di questo scritto presenti grossi pericoli, ma se non ti fidi posso occuparmene io.

Appena trovo un angolino buio dove nascondermi...ehm.. dice la maga prendendo in custodia la pergamena.

- Il Viaggio Notturno -

Appurato che si parte subito, Syalo passa a bussare alla porta di Demian, poi a scanso di dubbi e corollari di battutine acidose/sarcastiche, butta giù anche qualche riga di inchiostro per allietare la colazione di Meryl con un piccolo resoconto di dove può eventualmente rintracciare il gruppo.
Così forse stavolta non rompe, o perlomeno spero...
Edritt non si trova in locanda, ma pare abbia lasciato detto al personale che usciva per accertarsi di una cosa e che forse pernottava altrove.
~~~~~

Trovato un vicolo buio e appartato, Syalo si guarda attorno almeno una dozzina di volte e attiva l'incantesimo contenuto nella pergamena per far comparire dal nulla due cavalli e un pony in carne e ossa, completi di selle e finimenti.
Subito dopo ricorre anche a una magia e ad una perla del potere per evocare altri due destrieri supplementari e viaggiare un pò più comodi.
Se Ondir è d'accordo, appena fuori città la maga provvederà a piazzargli un incantesimo corrosivo nel tridente.
Così messi, gli avventurieri oltrepassano le sentinelle della porta sud -più attente a fermare e perquisire i pochi carri in uscita e a pungolare i carichi voluminosi con le lance- e si lasciano alle spalle le mura di cinta e le luci di Tortuga.
~~~~~

È una notte mite, rinfrescata da brevi piovaschi. La strada principale si snoda verso sud in un monotono e mai deciso saliscendi, intervallato da tratti alberati, spiazzi con piccoli pozzi, capanni e sporadici crocicchi, in cui campeggiano cartelli perlopiù sbilenchi per questa o quella località; affiancandosi per diverse miglia alle ampie coste, oscure e sassose, da cui proviene il placido canto della risacca e l'odore salmastro del mare.
Di rado, qui e là si sente anche il latrato di cani selvatici o dei "crock" e degli "straap" poco simpatici di grosse creature intente a sminuzzare o masticare pigramente.
Ondir avvista anche le sagome di qualche pipistrello vampiro svolazzare nell'entroterra.

Nove-dieci miglia da Tortuga.


Più avanti la strada principale piega bruscamente verso sinistra per aggirare un basso promontorio, e si allontana progressivamente dalla costa. Poco prima della curva però c'è un bivio privo di cartello (c'è rimasto solo un palo di legno marcio con inchiodato sopra il teschio di una capra) che conduce a un vecchio e stretto sentiero che si inerpica quasi in linea retta verso sud. Lassù in distanza si intravede ciò che resta del muretto sgretolato di una casupola, la luce calda e scoppiettante di un fuoco da campo e la sagoma di un mulo legato per le briglie a una pianta.
Spoiler:
Arglist dimmi tu se Ondir vuol farsi caricare il tocco corrosivo o no.

Situation
La strada principale svolta a sinistra.
Di fronte a voi(sud) ce la salita, il sentiero citato da Riese, il fuocherello e in teoria il villaggio disabitato e poi il mulino.
Spiaggia e mare li avete in prevalenza alla vostra destra (un centinaio+ di m a ovest)

Segnalibro: da inizio pag o fine pag precedente.

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: mar mar 21, 2017 1:05 am
da Gwaihir
Chiamato da Syalo, il bardo si affretta a raccogliere le sue cose, tra cui la nuova pergamena e segue il gruppo nel viaggio verso il mulino, sbadigliando di tanto in tanto.

Giunti all'imbocco del sentiero, si sofferma a guardare l'accampamento dinanzi a lui.
Eccoci arrivati, ma qualcuno ci ha preceduto..

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: mar mar 21, 2017 4:13 pm
da Icyheart
Iñigo Montoya

Gwaihir ha scritto:Eccoci arrivati, ma qualcuno ci ha preceduto..

Osservai il bagliore del fuoco.
«Non è detto che siano qui per il nostro stesso motivo.»
Dissi scendendo e sguainando comunque lo stocco.

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: mer mar 22, 2017 11:17 am
da Arglist
Ondir

Presto volentieri il mio tridente all'immagazzinamento dell'incantesimo; d'altronde si era prestato tante volte a quella funzione che, spesso, si era rivelata salvifica.

Respiro l'aria della notte, concentrandomi su ciò che ho intorno con una sorta di quiete dipinta sul volto. Era piacevole allontanarsi dalla città e dai suoi intrighi, almeno per un po'.

Alla vista del fuoco da campo attendo che sia qualcun'altro a fare la prima mossa. Vedendo Iñigo smontare ed estrarre Toledo smonto da cavallo anche io, accarezzandone il collo e tenendolo per le briglie, senza però seguire il mio amico.

Re: [PbF] La Rotta Perduta (VIIa parte)

MessaggioInviato: mer mar 22, 2017 8:08 pm
da Shalidar
Finalmente giunti ecco la sorpresa del fuoco attendete un attimo qui... vado a dare un occhiata dirà e se gli altri saranno daccordo si incammina a piedi muovendosi furtivo tra le ombre come un fantasma
--------
Furtivita

Pannello Utente

Chi c'è online

Tiradadi

Il GDR di Zargo!

Prossimi eventi

 

Ultimi file da scaricare

Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

Immagini dalla galleria