Il 5°Clone

[AD&D] 12 caratteristiche?

Spazio dedicato a tutto quello che riguarda le vecchie edizioni di Dungeons & Dragons.

Moderatori: Webmaster, Moderatori

Regole del forum
Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

[AD&D] 12 caratteristiche?

Messaggioda smemolo » ven mar 04, 2011 7:26 pm

mi è stato detto da un amico che in ad&d veniva introdotta una variante, non so dove ne come, che esplodeva le 6 caratteristiche in 12.
è vero? se si, quali sono queste 12 caratteristiche?
La versione d&desca del me reale sarebbe un "aspirante umano" con 21 livelli di inutilità spammesca
Avatar utente
smemolo
Eroe Invincibile
Eroe Invincibile
 
Messaggi: 3936
Iscritto il: sab apr 18, 2009 7:00 am

Re: [Ad&d] 12 caratteristiche?

Messaggioda Mad_Master » sab mar 05, 2011 1:44 am

In realtà non cambiava niente, solo che si usavano dei "sottovalori" al posto del valore normale per certe cose...

Ogni caratteristica aveva due sottocaratteristiche e le varie statistiche derivate da quella caratteristica venivano invece ripartite anche tra le sottocaratteristiche...

Allo stesso modo, le varie nonweapon proficiencies venivano basate su una sottocaratteristica piuttosto che sulla caratteristica base...
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [Ad&d] 12 caratteristiche?

Messaggioda smemolo » sab mar 05, 2011 4:25 am

come sono queste sottocategorie? nomi, peculiarità? puoi essere piu preciso? :)
La versione d&desca del me reale sarebbe un "aspirante umano" con 21 livelli di inutilità spammesca
Avatar utente
smemolo
Eroe Invincibile
Eroe Invincibile
 
Messaggi: 3936
Iscritto il: sab apr 18, 2009 7:00 am

Re: [Ad&d] 12 caratteristiche?

Messaggioda thondar » sab mar 05, 2011 10:38 am

La variante era in Players Option - Skills & Powers e le sottocaratteristiche erano:

Strength, Stamina, Muscle
Dexterity, Aim, Balance
Consftution, Health, Fitness
Intelligence, Reason, Knowledge
Wisdom, Intuition, Willpower
Charisma, Leadership, Appearance
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15890
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Re: [Ad&d] 12 caratteristiche?

Messaggioda smemolo » sab mar 05, 2011 12:28 pm

thondar ha scritto:Strength, Stamina, Muscle
Dexterity, Aim, Balance
Consftution, Health, Fitness
Intelligence, Reason, Knowledge
Wisdom, Intuition, Willpower
Charisma, Leadership, Appearance


se non fosse per "appearance" salterei come un matto per la stanza :?
La versione d&desca del me reale sarebbe un "aspirante umano" con 21 livelli di inutilità spammesca
Avatar utente
smemolo
Eroe Invincibile
Eroe Invincibile
 
Messaggi: 3936
Iscritto il: sab apr 18, 2009 7:00 am

Re: [Ad&d] 12 caratteristiche?

Messaggioda Ovino » dom mar 06, 2011 11:41 pm

smemolo ha scritto:se non fosse per "appearance" salterei come un matto per la stanza :?

Per la rabbia o per la felicità?
Fondamentalmente era un sistema abbastanza demenziale, non l'ho mai visto applicare de visu, la caratteristica principale era una media tra le due sottocaratteristiche... Poteva darsi che il tuo personaggio fosse un figone ma simpatico come uno scaldabagno. "Apparence" secondo me era utile, tanto in Italia i mater che ti lasciavano usare il carisma per attirare-gestire gestire i mercenari erano proprio quattro gatti. :mrgreen:
AD&D, la seconda edizione ma soprattutto la prima, era afflitto da un gran numero di tabelle, che all'atto pratico, non servivano a una fava questa opzione non intorbidava le acque più di tanto vabbé forse maneggiando un po la For, la Des e la Cos potevi sgravare un pochino.
L'unica persona che abbia mai sentito parlar bene della 2.5, anche tra quelli che l'hanno usata, è Mirkolino sul 5°Clone.
La mia idea, da quanto ho sentito in giro e letto (mio fratello con questa opzione ci ha giocato e narrato, bontà sua, tre anni), è che alla fine il povero DM, applicando siffatte opzioni, si trovasse un regolamento incasinato quanto quello di role master ma meno efficiente. (notare l'assenza di emoticon).
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [AD&D] 12 caratteristiche?

Messaggioda Mad_Master » lun mar 07, 2011 12:51 am

Ci sono anche io che ne parlo bene, ma non per alcune regole opzionali e varianti, come appunto lo sdoppiamento delle caratteristiche o il sistema a punti per costruire i personaggi...
Avatar utente
Mad_Master
Membro Gold
Membro Gold
 
Messaggi: 2361
Iscritto il: gio nov 17, 2005 8:00 am
Località: Monte Argentario

Re: [AD&D] 12 caratteristiche?

Messaggioda smemolo » lun mar 07, 2011 12:17 pm

Ovino ha scritto:
smemolo ha scritto:se non fosse per "appearance" salterei come un matto per la stanza :?

Per la rabbia o per la felicità?

per orrore. valutazioni dell'aspetto in un mondo dove esistono razze extra umane è praticamente impossibile in modo oggettivo, alla fine tutto è ricondotto a canoni umani quindi è proprio illogico.
se sono un mind flyer con apparence 20 sono piu bello per un umana di un tizio con la stessa caratteristica a 12? non credo -.-


cmq forse perche non l'ho provato, ma cosi su due piedi non mi sembra una boiata... :mmm2:
La versione d&desca del me reale sarebbe un "aspirante umano" con 21 livelli di inutilità spammesca
Avatar utente
smemolo
Eroe Invincibile
Eroe Invincibile
 
Messaggi: 3936
Iscritto il: sab apr 18, 2009 7:00 am

Re: [AD&D] 12 caratteristiche?

Messaggioda Ovino » lun mar 07, 2011 2:33 pm

smemolo ha scritto:
Ovino ha scritto:
smemolo ha scritto:se non fosse per "appearance" salterei come un matto per la stanza :?

Per la rabbia o per la felicità?

per orrore. valutazioni dell'aspetto in un mondo dove esistono razze extra umane è praticamente impossibile in modo oggettivo, alla fine tutto è ricondotto a canoni umani quindi è proprio illogico.
se sono un mind flyer con apparence 20 sono piu bello per un umana di un tizio con la stessa caratteristica a 12? non credo -.-


cmq forse perche non l'ho provato, ma cosi su due piedi non mi sembra una boiata... :mmm2:

Hao'! A' smemmolo ma che stai a ddì!? I mostri in AD&D non avevano le statistiche: priva un po' ad apprire un manuale dei mostri di AD&D2 e cercare le caratteristiche non le trovi manco se bestemmi in uzbeko.
Il problema a cui fai riferimento non si pone.

Spoiler:
In teoria avresti anche ragione tu ammesso che il master facesse la scheda espansa del singolo mostro con le sue belle 18 caratteristiche, ma in pratica, fidati, non succedeva mai, come tante altre regole che, allora come oggi, quando la cito la gente fa una faccia basita, poi corre a vedere il manuale lo compulsa e si accorge con orrore che ho ragione io, io, proprio io che però in quei momenti vorrei disperatamente avere torto. :mrgreen:
Tipo la "resistenza alla magia" del nano.
O l'immunità alle armi\DV dei mostri.
O la lotta.
Ma vabbé in pratica per diritto consuetudinario e buon senso l'apparence tradizionalmente si applica solo alle creature, mi si scusi il francesismo, trombabili è una cosa che non puoi capire se non hai giocato un tot con l'AD&D in salsa italiana.

E ti prego non tirarmi in ballo la bubbola che D&D il buon senso e l'interpretazione delle regole son concetti fascisti perché anche in quel meraviglioso gioco (quasi) new wave che era AD&D 1° se seguivi le regole alla lettera un PG che decideva di pucciare cento volte lo stesso dito in una pozza d'acqua bollente, da regolamento, doveva mo-ri-re pa-pa-pa, doveva mo-ri-re pa-pa-pa.
C'è un perché in tutto questo? No, non uno che sia uno.

Qual'è il succo: che un giocatore, che che ne dicano le regole, non infilerà mai ripetutamente le appendici del suo personaggio in "acque malfamate".

Io la vedo così D&D non ha una logica, specie AD&D, tu pensa che invecchiando, se applicavi la 2.5 ti si alzava l'apparence (oltre che i sensi). :mrgreen:
Cioè invecchiando diventavi più figo e coi sensi più acuti. Qualche moralista si arrabbierà ma per me era figo così io per invecchiare nel mondo di D&D, o con le sue leggi biologiche, ci metterei la firma. :mrgreen:

Però visto che tanto il carisma, in genere, col master medio preso per strada, non serviva a niente secondo me era più utile al fine del gioco, non sto scherzando, sapere se la cameriera con cui t'infrattavi tra una missione e l'altra avesse apparence 13 piuttosto che 18 e insomma era decisivo, fondamentale: amico mio c'è una bella differenza se la cameriera è appena un po' belloccia o una che potrebbe vincere regolarmente i concorsi di bellezza. :mrgreen:
Ultima modifica di Ovino il lun mar 07, 2011 7:16 pm, modificato 9 volte in totale.
Avatar utente
Ovino
Eroe Valoroso
Eroe Valoroso
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: dom gen 14, 2007 8:00 am
Località: Tutino.

Re: [AD&D] 12 caratteristiche?

Messaggioda Demorden » mer apr 13, 2011 6:07 pm

A me piaceva un sacco avere le caratteristiche sdoppiate, e un po' mi manca: permetteva di fare personaggi che, ad esempio, erano (estremizzo) fragili di corporatura ma resistenti alle malattie, agili come gatti ma negati a usare le mani, intelligenti come Einstein ma con la memoria di un pesce rosso, percettivi ma volubili, brutti ma simpatici, dotati di grande potenza muscolare "esplosiva" ma di poca resistenza agli sforzi prolungati... e ovviamente il contrario di tutto ciò. (Io userei questo sistema anche adesso, con la 3.5 ... :) )

Mi rendo conto che questa cosa potesse incasinare le carte in tavola, ma coi miei gruppi siamo sempre stati tutti d'accordo di giocare in modo abbastanza narrativo, affidandoci prima di tutto al buon senso e tralasciando (relativamente) i numeri. Forse per questo non ci ha mai pesato minimamente.

Spoiler:
Riassumo la nostra filosofia poco strettamente regolista (che ai tempi di AD&D era abbastanza estremizzata perchè eravamo monelli power-player lol :D ):

0) Il DM è Dio in gioco, quindi se ci sono dubbi la sua parola vale anche più dei manuali;
0-bis) Il DM non è Dio fuori dal gioco, quindi se fa ca**ate ne risponde quantomeno con l'allontanamento dalla partita;
0-ter) se quando obietti qualcosa il DM risponde "so che ciò che ho detto non è normale, grazie, è che ho in mente qualcosa", fattelo bastare;
0-quater) il DM è tenuto ad avere in mente qualcosa, o a farselo venire in mente (v. 0-bis);
1) se una regola è complicata da interpretare alla lettera, si va a buon senso, a costo di ignorarla (v. 0);
2) se per colpa della regola 1 il gioco si sbilancia, sta al master riequilibrarlo (v. 0-bis) in modo credibile;
3) la regola 2 ogni tanto va a favore del pg, ogni tanto no, puoi sollevare un'obiezione ma l'ultima parola è del DM;
4) non rompere troppo le balle, è un gioco. Oggi sei frustrato tu, domani io, dopodomani il DM (anzi lui spesso poverino).
Ricordate sempre che è un gioco [i][u]di fantasia[/u][/i]:

la domanda non è mai "[i][b]è[/b] possibile[/i]?", ma piuttosto "[i][b]ritengo che[/b] dovrebbe essere possibile[/i]?"
Avatar utente
Demorden
Avventuriero Competente
Avventuriero Competente
 
Messaggi: 224
Iscritto il: sab apr 09, 2011 10:50 am
Località: Modena

Prossimo

Torna a OD&D e AD&D

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente



Chi c'è online

    Tiradadi

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria