Il 5°Clone

[AD&D] Ne vale la pena?

Spazio dedicato a tutto quello che riguarda le vecchie edizioni di Dungeons & Dragons.

Moderatori: Webmaster, Moderatori

Regole del forum
Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

[AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda RainMaker » mer mar 26, 2014 9:33 am

Io insomma avrei deciso di buttarmi sul masteraggio del vetusto Advanced Dungeons & Dragons, prima edizione. Però la domanda mi assale di continuo: me ne pentirò, ma soprattutto, è ancora  come idea considerando l'esistenza di alternative molto più che valide al normale D&D (vedi Pathfinder) e con l'uscita della quinta edizione del regolamento prossimamente?

Ora il motivo per cui avrei effettuato questa scelta è principalmente il "Fattore nostalgia". Non nel senso che mi riporta ai bei vecchi tempi anche perchè io non ero ancora nato quando uscì nel '79. Piuttosto mi ricorda molto i gdr "fatti in casa" che facevamo io e i miei amici prima di comprarcene uno serio.

Detto questo secondo chi ci ha giocato, come sistema ha ancora senso nel 2014 o aveva senso solo all'epoca dell'uscita cioè quando i gdr erano ancora in fase "primitiva"? Il sistema regge ancora il confronto o in generale dovrei fare così tante HR da renderlo uguale a qualcosa che esiste già?

In generale ho letto qualche cosa quà e là di regolamento ma volevo avere la versione cartacea sapendo che la Wizards ha scelto di vendere ancora i vecchi manuali in versione ristampata (anche se non nego che mi piacerebbe trovare i manuali originali del '79 anche se dovrei andarli a cercare su eBay, sito con offerte di cui mi fido davvero poco).

Quindi in generale consigliereste a un neofita di D&D questa scelta? Sì, no? Perchè?
Sometimes i do suspect, i'm an actor in a well scripted live Divine Comedy,
When I look back at the frozen slice of time and try to defrost the feeling lost
Now enough with the metaphors, the motivation that I wrote this letter for
For you to know that the music helps us carry on
Like you say a new day will bring us tomorrow...
Avatar utente
RainMaker
Avventuriero Inesperto
Avventuriero Inesperto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mar mar 11, 2014 8:26 pm

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda CROATAN » mer mar 26, 2014 10:00 am

guarda il gdr è divertente per come lo gioca il gruppo e l' abilità del master, tutto il resto è fuffa.
Ci sono i puristi del "realismo delle regole" ma in verità l' AD&D è più veloce come scorrimento di azioni/bonus rispetto alla 3.5/pathfinder, quindi è un gioco valido come i più recenti, come già detto prima tutto sta ai giocatori e master.
Avatar utente
CROATAN
Eroe
Eroe
 
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 16, 2004 7:00 am
Località: Savona

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda RainMaker » mer mar 26, 2014 10:20 am

Già con il "più veloce" sono stato convinto. Non sono mai stato un fan dei modificatori strapresenti in D&D/Pathfinder quindi già il fatto che il gioco scorra veloce va a suo favore. Sui giocatori/master quoto in pieno, se il gruppo è serio e il master competente non esiste gioco che tenga (a parte FATAL e simili... Ma non penso che qualcuno abbia mai giocato a FATAL...)
Sometimes i do suspect, i'm an actor in a well scripted live Divine Comedy,
When I look back at the frozen slice of time and try to defrost the feeling lost
Now enough with the metaphors, the motivation that I wrote this letter for
For you to know that the music helps us carry on
Like you say a new day will bring us tomorrow...
Avatar utente
RainMaker
Avventuriero Inesperto
Avventuriero Inesperto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mar mar 11, 2014 8:26 pm

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda Mictlantecutli » mer mar 26, 2014 10:43 am

Dipende cosa cercare tu e i tuoi giocatori.

Con la 3.0 e seguenti il giocatore ha la sensazione di avere per le mani un personaggio più potente (più incantesimi, più combinazioni di bonus) e più personalizzabile (ad ogni livello può cambiare classe).

Se invece puntate al gioco di ruolo puro (ovvero senza puntare ossessivamente all'ottimizzazione spinta dei PG) ti consiglierei caldamente di provare quest'esperienza. Il gioco è molto più veloce e non richiede obbligatoriamente l'uso di miniature (non ci sono gli attacchi di opportunità).

Il sistema di gioco è grossomodo lo stesso (personaggi con progressione a livelli, situazioni gestite con dadi, etc).
Non ci sono classi di prestigio e tutta la caratterizzazione dei personaggi può essere fatta solo giocando di ruolo.
Ad esempio intendo dire che non ci sono bonus o vantaggi pratici nell'interpretare un duellante al posto di un guerriero. Quindi non ci saranno background astrusi il cui unico scopo è quello di consentire al giocatore di accedere a più classi di prestigio per avere dei bonus.

A parte questo tieni presente che AD&D (e AD&D seconda edizione) offre maggiori soddisfazioni con personaggi di livello 3-9.
Ai bassi livelli (1-3) c'è una mortalità molto alta e alcune classi sono molto noiose (es. mago o illusionista).
A livelli alti (10+) il gioco non è ben bilanciato. Un guerriero ben equipaggiato colpisce tutto e colpisce sempre. Le abilità dei ladri arrivano pericolosamente vicino al 100% di riuscita, etc. Le uniche classi per cui avrebbe senso guadagnare ulteriori livelli sono quelle dotate di incantesimi per accedere alle magie più potenti.

Per giocare ti occorreranno il player's handbook, il Dungeon Master Guide e una copia del Monster Manual (almeno il primo volume). Ti consiglio anche di procurarti una copia di Unearthed Arcana che include alcune classi in più (cavaliere, barbaro ...), le nonweapon proficiencies e alcuni incantesimi extra.
Per risparmiare cerca i manuali originali e non le ristampe. Personalmente uso ebay e fino ad ora non mi hanno mai "fregato". Per evitare lungaggini, eventuali spese doganali e possibili difficoltà nella consegna cerca di non ordinare dagli Stati Uniti.
Get a life! Create a player character.
Avatar utente
Mictlantecutli
Eroe
Eroe
 
Messaggi: 1548
Iscritto il: dom giu 12, 2011 6:16 pm

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda RainMaker » mer mar 26, 2014 11:14 am

Risposta molto esaustiva (non la quoto tutta per non fare un megapost) e convincente. Noi siamo abituati a giocare a WFRP seconda edizione che ha un sistema parecchio veloce da assimilare e anche molto orientato all'interpretazione più che al fattore powa. Una critica che mi sono spesso sentito dire quando difendevo D&D in generale era che appunto il gioco fosse più strutturato verso avere un pg forte con le abilità giuste al posto giusto come si farebe in un videogame ma ritengo che lì sia più questione di gusti. 

Adesso mi sento un pò un pirla perchè avevo già Pathfinder (solo il manuale base senza Manuale del DM e senza bestiario ma sono comunque 50 euri) e RuneQuest II che avevo comprato appunto perchè pensavo di usare quelli poi per un motivo o per l'altro mi/ci è passata la voglia segno che non è che fossero il nostro stile per quanto sia impossibile dire che entrambi non siano ben fatti. Non intendo comprarli subito anche perche vorrei avere un pò di big money sottomano per prendere tutti e 3 i manuali in una botta sola senza spezzettare (Unearthed Arcana valuterò in futuro per adesso mi interessa la base del gioco). Amazon ho già visto che offre solo i manuali in versione Premium cioè la ristampa della WotC che costano oltre i 100 euri presi tutti e 3 insieme anche perchè degli originali manca il Monster Manual. Vedrò cosa offre ebay...
Sometimes i do suspect, i'm an actor in a well scripted live Divine Comedy,
When I look back at the frozen slice of time and try to defrost the feeling lost
Now enough with the metaphors, the motivation that I wrote this letter for
For you to know that the music helps us carry on
Like you say a new day will bring us tomorrow...
Avatar utente
RainMaker
Avventuriero Inesperto
Avventuriero Inesperto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mar mar 11, 2014 8:26 pm

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda thondar » gio mar 27, 2014 1:09 am

Secondo me non ti merita. Le edizioni pre 3° sono parecchio fumose e confuse, le regole piuttosto incomplete e in contrasto l'una con l'altra.
Inoltre AD&D non è più semplice della 3° ma più complesso. Se cerchi la semplicità casomai prova basic D&D, ovvero la scatola rossa e seguenti, o meglio la rules cyclopedia che è la versione aggiornata. Questa roba la trovi anche come retrocloni spesso gratuiti anche se altrettanto spesso solo in inglese.

Invece ti consiglio vivamente le ambientazioni e le avventure delle vecchie edizioni, magari da adattare alle nuove.
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15890
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda Nyxator » gio mar 27, 2014 2:01 am

thondar ha scritto:Inoltre AD&D non è più semplice della 3° ma più complesso

Su alcune cose opzionali e non, tipo i fattori di velocità delle armi (che comunque a me fan tutt'altro che schifo) le illusioni e scelte infelici preferibilmente houseruolabili ti dò ragione.
Se nel lotto includi bonus e Ca armatura, decisamente no..di là saranno una dozzina e quando c'è da usarli, ricordarseli e sommarli c'è pure chi ci sclera, specie all'inizio...di qua sono grossomodo 2 se usi qualche regola dei manuali opzionali o usi i modificatori opzionali per armi e armature.
Idem per certi trafilotti in stile aula di giurisprudenza che saltano fuori con il raw il rai e le regole ambigue o assenti che fanno pure tutt'ora.

Se cerchi la semplicità casomai prova basic D&D, ovvero la scatola rossa e seguenti, o meglio la rules cyclopedia che è la versione aggiornata.

Ovviamente quoto, anche se imho è anche questione di gusti, aspettative, scelte e volendo houserules..l'altro e path li preferisco.

Invece ti consiglio vivamente le ambientazioni e le avventure delle vecchie edizioni, magari da adattare alle nuove.

Quoto..la tsr stampava cose carine e extra a go go.
Scomodi col forum decentrato da mobile? Nella versione semplice si vede giusto!
http://www.5clone.com/phpbb/

Scorciatoia info PbF

♬ Bgm collection
Avatar utente
Nyxator
Eroe Invincibile
Eroe Invincibile
 
Messaggi: 3811
Iscritto il: mar lug 24, 2012 10:38 pm
Località: Sigil. città delle porte.

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda thondar » gio mar 27, 2014 4:04 pm

AD&D ha regole piuttosto incomplete e sparse per mille manuali. Se ti limiti al core magari non è così complesso ma già il modo in cui è fatto (cioè incompleto) ti spinge a cercare altre regole nei supplementi o a integrarle da solo.
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15890
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda RainMaker » ven mar 28, 2014 10:25 am

thondar ha scritto:AD&D ha regole piuttosto incomplete e sparse per mille manuali. Se ti limiti al core magari non è così complesso ma già il modo in cui è fatto (cioè incompleto) ti spinge a cercare altre regole nei supplementi o a integrarle da solo.


Ma AD&D non aveva mica 9 manuali in totale (compresi i 3 base)? Parlo della prima edizione non della seconda, quella sì sparsa fra dozzine di manuali. 

Comunque alla fine vedo parecchi commenti positivi, non m'interessa la velocitá di un gioco come fattore per comprarlo basta che scorra abbastanza piacevolmente senza tutte le volte andare a consultare 3000 info alla volta (tipo GURPS) ma mi rendo conto che è più questione di organizzazione del DM che del gioco. Penso che in fin dei conti l'acquisterò anche perchè solo così vedrò veramente se aveva ragione il buon Thondar o no, grazie dei consigli :)
Sometimes i do suspect, i'm an actor in a well scripted live Divine Comedy,
When I look back at the frozen slice of time and try to defrost the feeling lost
Now enough with the metaphors, the motivation that I wrote this letter for
For you to know that the music helps us carry on
Like you say a new day will bring us tomorrow...
Avatar utente
RainMaker
Avventuriero Inesperto
Avventuriero Inesperto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mar mar 11, 2014 8:26 pm

Re: [AD&D] Ne vale la pena?

Messaggioda thondar » ven mar 28, 2014 12:20 pm

La prima edizione ha meno manuali ma le regole sono sparse anche tra le avventure
Giusto per dire a cosa vai incontro :o

Comunque se non ti spaventa la mole di regole (mi era sembrato) AD&D è piuttosto snella per i giocatori e i combattimenti scorrono bene.
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15890
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Prossimo

Torna a OD&D e AD&D

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente



Chi c'è online

Tiradadi

Prossimi eventi

 

Ultimi file da scaricare

Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

Immagini dalla galleria