Il 5°Clone

[Discussione] Dragon & Dungeon

Discuti di argomenti di D&D che vanno al di là del semplice regolamento!

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum
Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

Messaggioda Redrum » sab mar 24, 2007 5:20 pm

DarkSkull ha scritto:Facciamo un giochino matematico: (320/30)*80=7,5


Per la verità la proporzione giusta sarebbe 320:30=80:x e quindi (80*30)/320 = 7,5 €... facendo il calcolo come l'hai scritto tu una rivista costerebbe 853,3 €, che sborserei solo se fosse stampata su fogli d'oro e con caratteri in petrolio... :lol:

Premetto che non ho mai acquistato la rivista, forse ora che c'è la collaborazione col clone qualche numero lo prendo, ma sono d'accordo col ragionamento di DarkSkull (a parte il calcolo :lol: )... difatti il pubblico per i GdR è minore di quello che potrebbe esserci per altri settori, nei quali essendoci più gente interessata ad acquistare, i costi inevitabilmente diminuiscono :)
...Vai allora, ci sono altri mondi oltre a questo... (S. King)

Il mio blog sulla scrittura e gli eBook
Avatar utente
Redrum
Eroe Esperto
Eroe Esperto
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: mar ago 29, 2006 7:00 am
Località: Prov. di Cagliari

Messaggioda DarkSkull » sab mar 24, 2007 5:38 pm

Redrum ha scritto:
DarkSkull ha scritto:Facciamo un giochino matematico: (320/30)*80=7,5


Per la verità la proporzione giusta sarebbe 320:30=80:x e quindi (80*30)/320 = 7,5 €... facendo il calcolo come l'hai scritto tu una rivista costerebbe 853,3 €, che sborserei solo se fosse stampata su fogli d'oro e con caratteri in petrolio... :lol:


Ahimè per dislessia ho invertito i componenti della frazione quando ho scritto :oops:
Non volendo scomodare le proporzioni che non tutti han studiato volevo rendere la cosa facilmente compresibile usando le care vecchie frazioni delle scuole alimentari, ossia 30/320, chiedo venia ^_^'''
Dall'oscurità veniamo, nell'ombra combattiamo, con lame scure lottiamo, ma è la Luce che serviamo.
Immagine
Avatar utente
DarkSkull
Il Guardiano
Il Guardiano
 
Messaggi: 2770
Iscritto il: sab giu 05, 2004 7:00 am

Messaggioda Redrum » sab mar 24, 2007 5:51 pm

Cose che capitano ;)

Vabbè ne approfitto per dire, che vedendo la cosa dal di fuori, in quanto non sono nè fedele acquirente nè ho contatti con chi la fa e non conoscendo affatto i dettagli (qualità stampa, qualità pagine etc etc), dal mio punto di vista (e dunque soggettivamente) ritengo che 7,5 € per 80 pagine siano un pò troppini (anche se oggettivamente ne capisco le ragioni editoriali e commerciali)

E poi volevo chiedere, ma si occupa solo di tradurre ciò che è presente nelle due riviste americane separate o ci mette anche del suo??? (ne deduco di sì dalla nuova collaborazione col clone)... nel caso di sì, "basterebbe" (sottolineo il condizionale e le virgolette) mettere qualche rubrica in più o che so io, per giungere magari ad un numero di pagine più ragionevole per chi magari vede la cosa dal di fuori come me :?
...Vai allora, ci sono altri mondi oltre a questo... (S. King)

Il mio blog sulla scrittura e gli eBook
Avatar utente
Redrum
Eroe Esperto
Eroe Esperto
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: mar ago 29, 2006 7:00 am
Località: Prov. di Cagliari

Messaggioda DarkSkull » sab mar 24, 2007 5:59 pm

Per il 90% la rivista è composta esclusivamente da rubriche, articoli e avventure riprese e tradotte dai corrisponti dragon e dungeon (che in america sono 2 riviste separate). Per il restante 10% si occupa di anticipazioni dei prodotti italiani e tradotti in italiano in uscita, e da questo numero, proprio per la collaborazione col Clone, di recensire il materiale d20 uscito in italiano ^^
Ora il discorso che fa Redrum è un po' troppo facile, putroppo...
In primis aggiungere rubriche aumentando pagine comporta senz'altro un aggravio dei costi e quindi un prezzo più alto (che mi par di capire già sembri alto).
Inoltre bisogna sempre vedere cosa aggiungere, come ho già detto quello che è valido x qualcuno non lo è x qualcun altro e quindi...
Diminuire la qualità delle pagine o togliere il colore per aumentarne il numero senza influire sul prezzo probabilmente scontenterebbe molti degli attuali lettori (me per primo a dir il vero)...
Infine come ho già detto Dragon e Dungeon negli ultimissimi numeri ha già visto l'introduzione di nuove rubriche senza però comportare un aumento di pagine...
Insomma la coperta è davvero stretta e i responsabili della rivista (IMHO) fanno davvero i salti mortali per far contenti tutti tirandola qua e là ^^'''
Ultima modifica di DarkSkull il sab mar 24, 2007 6:28 pm, modificato 1 volta in totale.
Dall'oscurità veniamo, nell'ombra combattiamo, con lame scure lottiamo, ma è la Luce che serviamo.
Immagine
Avatar utente
DarkSkull
Il Guardiano
Il Guardiano
 
Messaggi: 2770
Iscritto il: sab giu 05, 2004 7:00 am

Messaggioda Redrum » sab mar 24, 2007 6:13 pm

DarkSkull ha scritto:[cut]
Ora il discorso che fa Rendum è un po' troppo facile, in primis aggiungere rubriche aumentando pagine comporta senz'altro un aggravio dei costi e quindi un prezzo più alto (che mi par di capire già sembri alto).
[cut]


Non voglio criticare nessuno per il lavoro che fanno, ed infatti ho tenuto a precisare la mia completa ignoranza in fatto di questa rivista... :D E mi sono anche ben preoccupato nell'usare sia il condizionale che le virgolette... ;)

Aumentare le rubriche è naturale che innalzi i costi di produzione e ciò conseguentemente innalza anche il prezzo... ma prendiamo in esempio proprio la collaborazione col clone... da quel che vedo (e qui parlo per me), il pubblico di D&D è soprattutto nelle community web (tant'è che vedo molto spesso gli stessi nick in giro per i forum) e, penso, nelle associazioni ludiche (nel merito delle quali non entro in quanto non ne conosco), ma proprio la "mossa" di dare una rubrica al clone è stata geniale secondo me, difatti come ho detto su, ora che c'è la collaborazione del clone qualche numero me lo prendo pure io alla faccia del mio portafogli (beh, più o meno s'intende :lol: ), e non penso che sarò l'unico a farlo, come disse Kal nel topic di annuncio di questa collaborazione probabilmente la rivista avrà un aumento delle vendite, e questo mi sembra pure giusto...

Quindi, per esempio, fare altre "mosse" di questo genere, lavorando su quelli che sono i punti di ritrovo abituali del pubblico di D&D, potrebbe aiutare la rivista a mio parere... :)

PS: Ho fatto un giro assurdo di parole, non so se ho spiegato bene quello che intendevo

PS2: Rendum?? 8O 8O Ehm.. :roll: Redrum grazie! :roll:
...Vai allora, ci sono altri mondi oltre a questo... (S. King)

Il mio blog sulla scrittura e gli eBook
Avatar utente
Redrum
Eroe Esperto
Eroe Esperto
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: mar ago 29, 2006 7:00 am
Località: Prov. di Cagliari

Messaggioda DarkSkull » sab mar 24, 2007 6:23 pm

Bèh ma infatti direi che proprio a giudicare dalla collaborazione col Clone si evinche che i responsabili della rivista non stanno certo con le mani in mano ad aspettare che dragon e dungeon si venda da solo ^^
Potrei dirti che la collaborazione col clone è un passo nella direzione giusta, ma probabilmente dicendolo sì che sarei di parte ^^;;;
Non conoscendo i loro piani editoriali non saprei se hanno in programma altre collaborazioni similari, ma quella del coinvolgimento delle associazioni ludiche mi sembra una buona idea (avanzo solo qualche perplessità sulla sua effettiva fattibilità, vista la rarefazione delle stesse su territorio nazionale e il fatto che sono ben poche quelle d&d only, la maggior parte tratta il GdR a 360°, lasciando spesso d&d a se stesso...)

PS: ti chiedo venia per aver storpiato il nome ma la dislessia mi attanaglia, però in parziale riparazione ti dico che avevo già corretto (risbagliandolo) prima che tu postassi ^^;;
Dall'oscurità veniamo, nell'ombra combattiamo, con lame scure lottiamo, ma è la Luce che serviamo.
Immagine
Avatar utente
DarkSkull
Il Guardiano
Il Guardiano
 
Messaggi: 2770
Iscritto il: sab giu 05, 2004 7:00 am

Messaggioda MaxFactorST » sab mar 24, 2007 7:10 pm

Ritorno brevemente sulla qualità perchè sono stato frainteso, intendo la grammatura! Non intacca la qualità di stampa o i colori!
Sfogliando, per esempio, TGM ti accorgi che la pagina è decisamente più leggera rispetto a Dr&Du, quindi la spesa si riduce e anche il prezzo al pubblico...
Seconda cosa, più di una volta, sono capitati giovani giocatori di ruolo che, sfogliando la rivista, hanno detto "Preferisco tenermi i soldi per un manuale".
Avatar utente
MaxFactorST
Eroe Incauto
Eroe Incauto
 
Messaggi: 1222
Iscritto il: gio set 21, 2006 7:00 am
Località: Parma

Messaggioda DarkSkull » sab mar 24, 2007 7:27 pm

Premetto che non sono un addetto del settore, ma la grammatura, ossia la pagina, è una materia prima, diminuirla significa una diminuzione del costo, certo, ma la parte principale del costo (da quel poco che sò) è la stampa vera e propria (le tipografie fanno pagare un tanto a pagina, non semplicemente un tanto a grammo). Diminuire la grammatura diminuirebbe i costi di quanto? 50 cent a rivista? Ma quanto costerebbero le pagine in più? Oddio certo se stiamo parlando di 2-3 pagine probabilmente ci siamo, ma vale la pena? Soprattutto perchè forse (ma qui vado nel campo delle ipotesi più azzardate) per qualche pagina in più si potrebbe finire nella taglia di prezzo successiva con un aumento maggiore.
Insomma potremmo stare a fare ipotesi sui ipotesi (fondate o meno), ma dubito fortemente che chi lavora in Nexus e ha alle spalle decenni di esperienza nel settore editoriale non abbia soppesato il discorso grammatura facendo semplici considerazioni del tipo costo/beneficio prima di decidere il formato ^^
Quanto al discorso "preferisco tenermi i soldi per un manuale" ti dirò che per quello non c'è rimedio, chi la pensa così ha una certa mentalità per cui non comprerebbe la rivista neanche se fosse di 100 pagine e costasse 1 euro in meno, perchè semplicemente a lui interessano di più i manuali ^^
Dall'oscurità veniamo, nell'ombra combattiamo, con lame scure lottiamo, ma è la Luce che serviamo.
Immagine
Avatar utente
DarkSkull
Il Guardiano
Il Guardiano
 
Messaggi: 2770
Iscritto il: sab giu 05, 2004 7:00 am

Messaggioda MaxFactorST » sab mar 24, 2007 7:32 pm

Si tratta di ragazzinini...
Non lavorano...
Avatar utente
MaxFactorST
Eroe Incauto
Eroe Incauto
 
Messaggi: 1222
Iscritto il: gio set 21, 2006 7:00 am
Località: Parma

Messaggioda Redrum » sab mar 24, 2007 7:33 pm

DarkSkull ha scritto:Potrei dirti che la collaborazione col clone è un passo nella direzione giusta, ma probabilmente dicendolo sì che sarei di parte ^^;;;


E chi non lo sarebbe dicendo questa cosa su questo forum? :lol:

DarkSkull ha scritto:Non conoscendo i loro piani editoriali non saprei se hanno in programma altre collaborazioni similari, ma quella del coinvolgimento delle associazioni ludiche mi sembra una buona idea (avanzo solo qualche perplessità sulla sua effettiva fattibilità, vista la rarefazione delle stesse su territorio nazionale e il fatto che sono ben poche quelle d&d only, la maggior parte tratta il GdR a 360°, lasciando spesso d&d a se stesso...)


Io l'ho avanzata così, essendo una delle realtà presenti come raggruppamento di appassionati di GdR... difatti io, come ho detto prima, non ne conosco, (nella mia zona ce n'era una, ma a quel che so ha chiuso i battenti) e quindi sono l'ultimo che può suggerire come combinare Dr&Du e le associazioni, servirebbe qualcuno che magari ne faccia parte o qualcuno che ne gestisca una... è comunque vero che le associazioni supportano normalmente il GdR a 360° (cosa del resto giusta IMHO), ma comunque tra questo 360° c'è anche D&D (e vorrei ben vedere!), quindi non è terreno completamente morto a mio parere... :)

DarkSkull ha scritto:PS: ti chiedo venia per aver storpiato il nome ma la dislessia mi attanaglia, però in parziale riparazione ti dico che avevo già corretto (risbagliandolo) prima che tu postassi ^^;;


Vedo... vabbè sbagliando s'impara diceva qualcuno ^^

LettoRilettoReggio ha scritto:Seconda cosa, più di una volta, sono capitati giovani giocatori di ruolo che, sfogliando la rivista, hanno detto "Preferisco tenermi i soldi per un manuale".


E vabbè, ma che paragoni sono? Logico che una rivista sfigura a fianco di un manuale! E come se vai dal gelataio e invece di comprarti un cono gelato alla fragola, per esempio, gli dici: "No scusa preferisco risparmiare i soldi per comprare l'intera vaschetta della fragola"
Se uno è veramente appassionato si compra sia i manuali che la rivista, come ritengo già accada... (ed eventualmente si compra sia la vaschetta che i coni :lol: )


Sul discorso grammatura non entro vista la mia ignoranza in materia editoriale... :roll:
...Vai allora, ci sono altri mondi oltre a questo... (S. King)

Il mio blog sulla scrittura e gli eBook
Avatar utente
Redrum
Eroe Esperto
Eroe Esperto
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: mar ago 29, 2006 7:00 am
Località: Prov. di Cagliari

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Pannello Utente



Chi c'è online

    Tiradadi

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria