Il 5°Clone

[Regola Opzionale] Avventure Esplorative

Nuove idee per giocare. Specificare l'edizione a cui ci si riferisce.

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum
Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

[Regola Opzionale] Avventure Esplorative

Messaggioda thondar » lun ago 10, 2009 1:54 am

Ho elaborato un sistema che dovrebbe aumentare l'importanza dell'esplorazione (stile indiana jones) all'interno di una avventura. Inizialmente pensavo di creare una meccanica più forte ma poi ho optato per una ocsa più soft, almeno si amalgama meglio alle regole esistenti.

Vorrei critiche e pareri, è solo una prima versione.

Avventure Esplorative
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15753
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Messaggioda StormingMarcus » lun ago 10, 2009 11:58 am

Mi sembra interessante come meccanismo, soprattutto per il fatto che lascia la possibilità ai giocatori di utilizzare le informazioni nel momento che ritengono più opportuno.
Forse sarebbe stato meglio ampliare la spiegazione del loro utilizzo, o fornire qualche esempio concreto.

Inoltre, il rendere questi indizi generici fino al loro utilizzo, potrebbe creare dei problemi: nel caso uno dei PG non voglia/possa partecipare alla ricerca e chieda agli altri cosa hanno scoperto? Oppure se i PG vogliono confrontare le informazioni per verificarne la veridicità?

Inoltre, praticamente rende inutile Raccogliere informazioni. Sia chiaro, io preferisco il tuo metodo (il PG paga e con il tempo ottiene l'informazione), però lo si sta facendo a discapito di una regola già esistente (con il rischio di sbilanciare -in negativo- un eventuale personaggio che vi abbia investito risorse).
Sfortuna è il nome che gli incapaci danno ai propri errori.
Chi dimentica da dove è partito non raggiungerà alcuna meta.
Avatar utente
StormingMarcus
Terribile Pirata
Terribile Pirata
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: ven nov 04, 2005 8:00 am

Messaggioda Red_Dragon » lun ago 10, 2009 1:59 pm

StormingMarcus ha scritto:Mi sembra interessante come meccanismo, soprattutto per il fatto che lascia la possibilità ai giocatori di utilizzare le informazioni nel momento che ritengono più opportuno.
Forse sarebbe stato meglio ampliare la spiegazione del loro utilizzo, o fornire qualche esempio concreto.

Quoto ^_^
StormingMarcus ha scritto:Inoltre, il rendere questi indizi generici fino al loro utilizzo, potrebbe creare dei problemi: nel caso uno dei PG non voglia/possa partecipare alla ricerca e chieda agli altri cosa hanno scoperto? Oppure se i PG vogliono confrontare le informazioni per verificarne la veridicità?

Quoto ^_^
StormingMarcus ha scritto:Inoltre, praticamente rende inutile Raccogliere informazioni. Sia chiaro, io preferisco il tuo metodo (il PG paga e con il tempo ottiene l'informazione), però lo si sta facendo a discapito di una regola già esistente (con il rischio di sbilanciare -in negativo- un eventuale personaggio che vi abbia investito risorse).

Questo si potrebbe fare fondendo la meccanica del Raccogliere Informazioni con la meccanica di Thondar (tra parentesi è suggerito nell'introduzione). Si potrebbe fare che se si riesce in Raccogliere Informazioni, spendendo si è in grado di ottenere un indizio maggiore, altrimenti minore. Questa è una bozza, mi piacerebbe farlo un po' meglio di così, ma intanto è un'idea ^_^

Ciao :)
PS: Credo che sfruttero queste idee nella nostra campagna ^_^
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4772
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Messaggioda thondar » lun ago 10, 2009 4:47 pm

Forse sarebbe stato meglio ampliare la spiegazione del loro utilizzo, o fornire qualche esempio concreto.

ok, magari faccio qualche esempio ma intanto spiego qui. A scanso di equivoci faccio vedere solo le meccaniche senza narrazione

PG: cerco un indizio
DM: bene, sottraete 1000 mo e dopo un giorno trovate 1 Indizio.
PG: basta così, partiamo per il Viaggio
DM: duranteil viaggio incontrate un Ostacolo
PG: uso l'Indizio
DM: ok, allora avete un bonus di +2


avevate capito così? mettendoci la barrazione è chiaro che il DM deve restare sul vago riguardo a cosa sia quell'indizio perchè esso potrà essere usato per superare qualsiasi ostacolo legato all'esplorazione e quindi sia per decifrare un enigma, sia per superare un fiume, sia per trovare la strada dentro la giungla sia per resistere al calore del deserto.


il rendere questi indizi generici fino al loro utilizzo, potrebbe creare dei problemi: nel caso uno dei PG non voglia/possa partecipare alla ricerca e chieda agli altri cosa hanno scoperto?

meccanicamente l'Indizio cale per tutto il gruppo quindi che il PG chiada o non chieda pure lui ne usufruisce al momento opportuno (salvo casi in cui un pg abbandono il gruppo e si unisce ad un altro gruppo o cose del genere). Narrativamente basterà che ripetano quello che gli ha detto il DM. Cioè non è una scena da giocare

Oppure se i PG vogliono confrontare le informazioni per verificarne la veridicità?

buona questa... il sistema prevede che gli indizi siano veri, magari il confronto è già stato fatto durante quella giornata di ricerche. Potrebbe essere interessante inserire la possibilità che siano falsi ma temo che il sistema diventerebbe troppo peso

Inoltre, praticamente rende inutile Raccogliere informazioni.

Bassifondi e le altre abilità di conoscenza non credo siano pertinenti al tipo di informazioni ricercato in questo frangente. Forse lo sarebbe conoscenze bardiche della 3°ed. Inoltre l'uso di quelle abilità non ti da un bonus numerico ai conflitti che troverai in seguito quindi è possibile usare entrambi i sistemi senza che entrino in conflitto. Con conoscenze (geografia) scoprirai che c'è un deserto molto caldo e magari lo eviti. Qui il DM decide se farti superare l'ostacolo o se comunque fartene incontrare un'altro. Qui ti comporti come normalmente faresti in una avventura. Con la ricerca indizi invece troverai un'oasi che ti aiuta a superare il deserto (1 successo automatico alla skill challenge fatta per superare il deserto). Ovviamente è un'oasi sconosciuta trovata per caso da un esploratore di cui hai recuperato il diario da un rigattiere e che non potevi conoscere con geografia.

Si potrebbe fare che se si riesce in Raccogliere Informazioni, spendendo si è in grado di ottenere un indizio maggiore, altrimenti minore

preferisco però riservare gli indizi maggiori per quelli che ruolano bene

PS: Credo che sfruttero queste idee nella nostra campagna ^_^

ovviamente mi sono dimenticato di scrivere che gli halfling hanno un bonus, specie se con un lupo :D
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15753
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Messaggioda StormingMarcus » lun ago 10, 2009 5:03 pm

thondar ha scritto:avevate capito così?
Sì, il meccanismo base lo avevo compreso. Però l'esemplificazione è sempre opportuna (Fenna insegna).

meccanicamente l'Indizio cale per tutto il gruppo quindi che il PG chiada o non chieda pure lui ne usufruisce al momento opportuno (salvo casi in cui un pg abbandono il gruppo e si unisce ad un altro gruppo o cose del genere). Narrativamente basterà che ripetano quello che gli ha detto il DM. Cioè non è una scena da giocare
Questo non lo avevo afferrato. Quindi gli indizi sono in comune, indipendentemente da quello che uno fa. Se un PG si riunisce al gruppo appena prima di entrare nella palude, per dire, può usufruire di un indizio collettivo per avere il bonus? Poi non mi è chiaro quanto deve essere generica la descrizione del DM: per poter essere utilizzata dall'inizio alla fine della esplorazione, penso debba proprio ridursi a "trovate un indizio maggiore/minore", di più non si può andare. Meccanicamente è ottimo, però narrativamente secondo me qualche problemino potrebbe verificarsi...

il sistema prevede che gli indizi siano veri, magari il confronto è già stato fatto durante quella giornata di ricerche. Potrebbe essere interessante inserire la possibilità che siano falsi ma temo che il sistema diventerebbe troppo peso
Bene, ma se l'indizio è talmente generico da non poter essere di fatto circostanziato prima dell'utilizzo, diventa anche impossibile appurarne la veridicità... E anche in questo caso si perde una opportunità (false piste et alia), a meno che l'indizio conceda il +2 ad accorgersi che la pista che si sta seguendo è falsa. E' possibile una cosa del genere?

Bassifondi e le altre abilità di conoscenza non credo siano pertinenti al tipo di informazioni ricercato in questo frangente. Forse lo sarebbe conoscenze bardiche della 3°ed. Inoltre l'uso di quelle abilità non ti da un bonus numerico ai conflitti che troverai in seguito quindi è possibile usare entrambi i sistemi senza che entrino in conflitto.
Sì, non ti danno il bonus numerico perchè ti forniscono informazioni circostanziate... Insomma, se con raccogliere informazioni i PG scoprono che al castello (meta dell'esplorazione) la leggenda dice che nella stanza da letto del Lord si trovi una teca nascosta con le ceneri del Re, io darei ai PG un bonus di +1 ai TS contro le trappole che proteggono la teca, o a Cercare per trovarla. Altrimenti tutte le prove utili a cercare informazioni non danno in realtà alcuna utilità.

Con conoscenze (geografia) scoprirai che c'è un deserto molto caldo e magari lo eviti. Qui il DM decide se farti superare l'ostacolo o se comunque fartene incontrare un'altro. Qui ti comporti come normalmente faresti in una avventura. Con la ricerca indizi invece troverai un'oasi che ti aiuta a superare il deserto (1 successo automatico alla skill challenge fatta per superare il deserto). Ovviamente è un'oasi sconosciuta trovata per caso da un esploratore di cui hai recuperato il diario da un rigattiere e che non potevi conoscere con geografia.

Geografia --> C'è un grande deserto, lo evito e gli giro attorno.
Tuo metodo --> Indizio usato quando ci si trova nel deserto per avere un bonus a Natura per trovare una strada alternativa.
In questo caso le due modalità non sono poi tanto differenti.

Il tuo metodo è innovativo, ma D&D è ancora troppo OS per inserire questi procedimenti senza dover smussare altre regole (vedi conoscenze e bassifondi). Questo secondo me.
Ad esempio potresti eliminare bassifondi o inserirla in un sistema per cui spendendo soldi hai bonus e, raggiungendo una CD adeguata ottiene l'indizio che ti serve per fare quello che tu hai proposto...
Sfortuna è il nome che gli incapaci danno ai propri errori.
Chi dimentica da dove è partito non raggiungerà alcuna meta.
Avatar utente
StormingMarcus
Terribile Pirata
Terribile Pirata
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: ven nov 04, 2005 8:00 am

Messaggioda thondar » mar ago 11, 2009 2:56 am

Quindi gli indizi sono in comune, indipendentemente da quello che uno fa. Se un PG si riunisce al gruppo appena prima di entrare nella palude, per dire, può usufruire di un indizio collettivo per avere il bonus?

Si, nella 4° il concetto di gruppo è forte e difficilemnte si avrà PG che vanno per conto loro. Quando incontri un ostacolo ho individuato 4 metodi per superarlo: il primo è narrativo e in generale lo considero poco usato. Consiste semplicemente nel dire al DM cosa fate, senza tirare dadi, come potrebbe esssere se scegliere la porta bianca o la rossa oppure rispondere ad un indovinello. Ovviemnte tutto il gruppo concorrerà a fare la scelta.
Il secondo metodo è una sfida di abilità e do un certo numero di successi automatici. Anche in questo caso tutto il gruppo ne benificierà. Il terzo metodo è un combattimento e renderlo più facile nuovamente gioverà a tutto il gruppo. Il 4° metodo è una prova di abilità e in questo caso può essere chedebba essere effettuata da tutti (scalare una parete) o solo da uno (scassinare la serratura) ma anche in questo caso una riduzione della CD porterà benefici a tutti.

Poi non mi è chiaro quanto deve essere generica la descrizione del DM: per poter essere utilizzata dall'inizio alla fine della esplorazione, penso debba proprio ridursi a "trovate un indizio maggiore/minore", di più non si può andare. Meccanicamente è ottimo, però narrativamente secondo me qualche problemino potrebbe verificarsi...

Si potrebbero nascere ma descrivendo più la sorgente dell'indizio che non l'indizio stesso molti problemi dovresti evitarli. Per esempio puoi dire: "passate tutta la sera alla biblioteca a cercare informazioni sulle paludi perdute" oppure "il naufrago vi racconta la sua esperienza". Ricorda che non è una scena da giocare in modo approfondito, un pò come non giochi per filo e per segno (credo) una prova di bassifondi.

se l'indizio è talmente generico da non poter essere di fatto circostanziato prima dell'utilizzo, diventa anche impossibile appurarne la veridicità E anche in questo caso si perde una opportunità (false piste et alia), a meno che l'indizio conceda il +2 ad accorgersi che la pista che si sta seguendo è falsa. E' possibile una cosa del genere?

è possibile nel modo seguente: tu cerchi l'indizio e il DM narra "vi fate raccontare dal chierico le leggende riguardo la reliquia". Mettiamo che il chierico vi stia ingannando. Il DM poi considera la falsa pista come un ostacolo e decide che per superarlo dovete fare una sfida di abilità.
In ogni caso le parole del chierico a qualcosa vi sono servite, o per smascherarlo (cioè nel caso decidiate di usare subito il bonus) o in futuro (dopo aver superato la prova con le vostre forze) perchè non volendo qualche informazione utile ve l'ha data. Se fallite una prova (e questo vale in generale, indipendentemente da false piste) l'avventura prosegue come il DM ritiene opportuno, cioè come farebbe se non usasse queste regole. Probabilmente arrivati ad un certo punto ve ne accorgete e tornate sulla retta via. Probabilmente i DM vi metterà un'altro ostacolo.
Per esempio il chierico vi dice di passare dalla valle della morte, voi non vi accorgete dell'inganno e ci passate. Ecco che il DM vi chiede una sfida di abilità per uscire da quel luogo pericoloso e proseguire.

Insomma, se con raccogliere informazioni i PG scoprono che al castello (meta dell'esplorazione) la leggenda dice che nella stanza da letto del Lord si trovi una teca nascosta con le ceneri del Re, io darei ai PG un bonus di +1 ai TS contro le trappole che proteggono la teca, o a Cercare per trovarla.

bè... tieni conto che stiamo parlando di cose misteriose non è che usi questo sistema per entrare nel castello del re a rubare qualcosa. E' probabile che pochissimi (o nessuno) siano entrati in quel castello nell'ultimo secolo, bassifondi non può dirti che troverai una teca. E comunque in teoria non darebbe bonus a cercarla o contro le trappole ma ti metterebbe semplicemente all'erta.

Geografia --> C'è un grande deserto, lo evito e gli giro attorno.
Tuo metodo --> Indizio usato quando ci si trova nel deserto per avere un bonus a Natura per trovare una strada alternativa.
In questo caso le due modalità non sono poi tanto differenti

la differenza però perchè col mio metodo sei un passo avanti nella ricerca, con l'altro il DM può metterti un ostacolo alternativo. Se non lo mette buon per te, hai risparmiato un indizio. Ripeto però che gli ostacoli che trovi non sono facilmente aggirabili con conoscenze acquisite tramite normali prove perchè se lo fossero già molti altri avrebbero percorso quella strada e invece l'idea base è che tu sei uno dei primi.

Urge un esempio... appena posso lo aggiungo
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15753
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Messaggioda thondar » mer ago 12, 2009 12:11 am

Aggiornamento effettuato!

Ho risistemato in modo più chiaro (spero) le regole ed ho inserito un esempio. Ora c'è anche un paragrafo per gestire i falsi indizi
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15753
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Messaggioda Red_Dragon » mer ago 12, 2009 1:59 am

Per questa notte solo un commento: secondo me gli indizi dovrebbero, più o meno, essere legati agli ostacoli; se il Libro dei Re può contenere diverse informazioni utili tanto per il combattimento, quanto per risolvere le iscrizioni o per parlare con un fantasma, l'indizio che i PG recuperano parlando con l'ubriaco (la nave è stata vista a Chult) non mi sembra molto usabile durante il combattimento con le mummie...

Per il resto, domani. Buonanotte :D

Ciao :)
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4772
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Messaggioda thondar » mer ago 12, 2009 2:40 am

Hai ragione! Qualche problema può esserci ma all'atto pratico non credo pesino troppo per i seguenti motivi.

1) i giocatori sanno che gli indizi sono generici e che possono essere usati per qualunque ostacolo. Non s iaspettano quindi che un certo indizio gli serva in uan certa situazione particolare ma non in un'altra
2) a parte la differenz<a tra minori e maggiori gli indizi hanno tutti lo stessa utilità quindi i PG non hanno motivo per usare uno che non c'entri nulla con l'ostacolo. Può capitare me in genere saranno loro stessi a tentare di evitarlo
3) gli indizi vengono dati per la maggior parte verso inizio avventura mentre vengono usati in seguito, magari a distanza di qualche sessione. I giocatori sanno che l'importante è sapere se l'indizio è maggiore o minore e quanti indizi hanno. Dubito faranno troppo caso alle esatte parole che ho usato per descriverlo. Certo nel caso che mi hai prospettato questo non farebbe differenza.

Detto questo l'alternativa sarebbe
1) fare gli indizi totalmente generici
2) legare gli indizi agli ostacoli

Il primo caso mi sembra che porterebbe anche ad un peggioramnto narrativo
Il secondo caso porterebbe ad un gran casino. Dovrei sapere a priori quali sono gli ostacoli, dovrei fissare per ognuno un metodo per trovare un indizio o quando trovano un indizio dovrei accoppiarlo al volo ad un ostacolo. Nel complesso secondo me si rende tutto troppo rigido e preferisco rischiare qualche problema narrativo o dovermi fare delle arrampicate negli specchi (del tipo: vi ricordate che l'esploratore vi ha raccontato che nel libro di bordo della nave dove c'era scritto...)
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15753
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am

Re: [Regola Opzionale] Avventure Esplorative

Messaggioda Red_Dragon » ven ott 27, 2017 12:12 am

Riesumo questo thread al solo scopo di comunicare a Thondar che il link in prima pagina non è più funzionante.

Ciao :)
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4772
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma


Torna a Laboratorio dei Cloni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron

Pannello Utente



Chi c'è online

Tiradadi

Prossimi eventi

 

Ultimi file da scaricare

Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

Immagini dalla galleria