Il 5°Clone

[Recensione] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

Le nostre recensioni sui prodotti, più o meno noti, dell'universo GdR italiano ed estero (in particolare D&D).

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum
Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

[Recensione] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

Messaggioda Red_Dragon » mer dic 31, 2014 2:35 pm

Come da permesso di Luskark, pubblico qui la mia personale recensione sull'ultimo capitolo de Lo Hobbit.

Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate tratta, come da titolo, della grande battaglia che si svolge dopo la dipartita di Smaug. Difatti i primi cinque minuti del film sono dedicata alla distruzione di Pontelagolungo ed alla uccisione del drago. Poi compare il titolo ed inizia il film.
Innanzitutto: mi è piaciuto! Anche le scene aggiunte, come "Leccasputo", le ho trovate ben messe e così il dipanarsi della vicenda.

Il resto della recensione potrebbe contenere spoiler, quindi siete avvertiti!

Hanno puntato molto sul fatto che il Grande Nemico sono gli Orchi, senza tuttavia tralasciare il fatto che l'oro è il Grande Problema. Lo fanno vedere sia con "Leccasputo" ("Cosa c'è di più importante dell'Oro?!" dice Leccasputo e Bard, per risposta, guarda la sua famiglia...), sia con i nani (con tutta la vicenda di Torin e le sue ultime parole).
A proposito di Torin: la gestione della sua pazzia ed il suo risanamento sono state gestiti in maniere sublime. Era una cosa molto difficile da fare eppure sono riusciti a renderla in pieno.
Ora seguono una serie di critiche: le critico proprio perché il film mi è piaciuto e senza questi difetti sarebbe stato perfetto ed all'altezza del secondo film (dove tutto si incastrava).

La Battaglia delle Quattro Cinque Armate è il punto saliente del film, forse pure un pelino troppo lunga a discapito di alcune cose che potevano essere fatte meglio, accorciando la battaglia. Ad esempio, avrebbero potuto dare un finale alla vicenda dell'oro, dei fuggiaschi di Pontelagolungo e dell'Archengemma. Non ci voleva molto: bastava far vedere gli uomini che ricostruivano la città con l'aiuto dei nani, ad esempio; far vedere che fine aveva fatto l'Archengemma ed il rapporto tra gli elfi ed i nani che viene rinsaldato... od altro, ma è tutto stato tagliato a favore della battaglia.
E veniamo agli elfi ed in particolare al Grande Pirla Re degli Elfi:
  • Non crede allo Stregone quando lo avverte degli orchi; nel film precedente si era asserragliato nel suo regno per impedire agli orchi di fare il bello ed il cattivo tempo; poi in questo film crede che gli orchi siano una leggenda
  • Ha un esercito che copre l'orizzonte per chilometri e chiede aiuto agli umani per attaccare 13 nani... Lo dice esplicitamente: non è lì per aiutare gli umani (a differenza del libro) ma perché vuole attaccare i nani e chiede se gli uomini si uniscono a loro. Non sa dei nani che stanno arrivando ed oltretutto sono quattro gatti rispetto agli elfi. Non ha alcun senso che chieda aiuto agli umani! Avrebbe avuto senso se sapeva dell'arrivo dell'esercito nanico e questi era di gran lunga superiore a quello elfico. Oltretutto avrebbero potuto farlo come nel libro: lui stava muovendo l'esercito per attaccare i nani, quando vede gli umani in difficoltà si muove a pietà e devia per aiutarli. Gli umani riconoscenti (e non solo) si uniscono a lui. Da qui in poi la scena si potrebbe benissimo svolgere come nel film.
  • Quando gli orchi attaccano il re non vuole partecipare alla battaglia e quindi cosa fa? Fa rimanere fermi gli elfi (così che possano venir massacrati allegramente). Per fortuna quando gli dicono che si sta comportando da stupido, lo capisce
  • Dopo aver cercato di salvare gli umani assaliti in città, vedendo che vi sono perdite elfiche e che sta tutto andando in malora, ordina la ritirata. A dimostrazione del fatto che questi elfi sono emerite pippe, con la loro ritirata, gli umani, armati di bastoni e vanghe che non avevano mai combattuto prima contro un esercito di orchi addestrati dotati di armature ed armi (senza contare i troll), respingono l'intera armata degli orchi senza più alcun problema...
  • Il Re odia tutti: Stregoni, nani, Tauriel e chi più ne ha più ne metta, tranne gli umani e non si sa bene perché...

Andiamo avanti: i nani stanno per essere sopraffatti dagli orchi; Torin vuole rimanere rinchiuso nella fortezza. La cosa funziona: c'è tutto il discorso e la scena della pazzia di Torin col suo risanamento e la decisione di aiutare gli altri nani che stanno per essere sopraffatti. Suona dunque il Grande Corno di Guerra, usano una sorta di campana per abbattere il muro e ricostruire il ponte e poi escono portandosi appresso... il nulla! 13 Nani, che non erano nemmeno guerrieri (come detto nel primo film), spazzano via un'armata di Orchi che copre l'intero orizzonte...
Il resto ci sta: decidono di tagliare la testa al serpente che li comanda, raggiungono la torre, spazzano via la guardia... Scena da censurare: "Sono solo un centinaio di Goblin mercenari. Ci pensiamo noi due, voi andate a cercarlo" (parla del capo orco).

EDIT: una cosa che mi ero scordato: gli orchi sono dotati di teletrasporto ed anche Legolas e Tauriel anche se in forma minore. Per raggiungere Agramar (o come si scrive) è richiesto almeno un giorno di cammino da Erebor se non di più. Ma quando devono attaccare gli Orchi arrivano in poco tempo e Legolas e Tauriel, che erano andati a vedere che succedeva, poco dopo...

Gli umani: dovevano essere i più sfigati (sono stati sbaragliati dal drago, non c'è nessun guerriero, non hanno armi, sono feriti, infreddoliti, affamati, eccetera, eccetera) e si dimostrano i veri campioni: si difendono egregiamente contro tre armate di orchi, trovandosi nei guai solo perché ci sono gli elfi (vedi sopra), e sconfiggono tutti usano bastoni, vanghe, pietre... Se questi erano abituati alla battaglia, avevano armi ed armature, avrebbero spazzato via tutte le le armate degli orchi senza colpo ferire nel giro di pochi minuti...

Le Cinque Armate in realtà sono Quattro: umani, nani, elfi ed orchi. L'ultima armata (le Aquile e L'Uomo Orso) compaiono per mezzo secondo nel film, verso la fine della battaglia. Fossero almeno serviti a salvare gli abitanti della città (no, si salvano da soli, come detto sopra), i nani (no, li salva Torin, come detto sopra) od altro. Serve, perché con il loro intervento si chiude la battaglia, ma avrebbero potuto farlo meglio. Vero è che l'Uomo Orso nel libro uccideva il Capo degli Orchi mentre qui non lo poteva fare, ma rimane comunque una scena deludente.

Altra scena che avrebbero potuto far meglio è quella dell'uccisione del drago (magari tagliando qualcosa nel resto della battaglia). È molto bella la scena col figlio che tiene la Freccia Nera e lui che usa la torre diroccata come arco (anche se non ho ben capito come fa), col drago che lo piglia in giro, permettendogli di vedere il punto debole e mirare con tutta tranquillità, ma la scena avrebbe potuto essere resa meglio spendendoci qualcosa in più, soprattutto perché nel precedente film avevano introdotto degli elementi che poi non sono stati usati (lo speciale arco, ad esempio). Buono invece come hanno fatto che Bard diviene il capo del popolo: nel libro era lui ad organizzare la fuga della città e la sua difesa, nel film è lui che organizza i fuggiaschi. In verità anche qui avrei spesi un paio di minuti in più per rendere la scena della fuga più memorabile e facendo fare a Bard qualcosa in più oltre all'uccisione del drago, ma in verità funziona bene anche così.

A proposito: la morte di Phili e Chili mi ha un po' deluso. Non è brutta ma avrei preferito fosse più eroica...

EDIT: questa cosa me l'ha fatta notare mia sorella e mi sa che in pochi l'hanno capita. La Spada di Legolas: ad un certo punto della storia, Legolas viene salvato da Torin che tira un orco in testa al ViceOrco; solo che lui rimane disarmato ed un altro orco sta per farlo fuori. Legolas guarda la sua spada, guarda Torin, soppesa la cosa, sembra indeciso ed all'ultimo istante la tira uccidendo l'orco. Torni afferra la spada mentre l'orco cade e sorride osservandola (da noi si dice: la sprizza). Domanda: perché tutta questa scena? Non è perché Legolas rimaneva disarmato, visto che poi tira fuori altre due armi. Allora perché? Perché quell'arma era Orcrist! Nel primo film i nani l'avevano trovata tra i resti dei troll, nel secondo film, quando erano stati catturati, gli elfi avevano requisito le armi (visto che erano di fattura elfica) e la spada l'aveva presa Legolas. In quella scena Legolas era indeciso perché significava rinunciare ad Orcrist e Torin era contento di poterla di nuovo possedere!
Purtroppo la scena non si capisce, eppure sarebbe bastato farla illuminare di blu per far capire la particolarità dell'arma. Non l'hanno voluto fare, secondo me, per via della scena del Capo Orco sotto l'acqua che Torin scambia per morto. Con la spada illuminata non ci sarebbe caduto. Ma sarebbe bastato che Torin cercasse di eliminare il Capo Orco spedendolo sott'acqua perché veniva disarmato. Dopo aver visto il Capo Orco sott'acqua, andava a riprendere la spada e si accorgeva che era blu, ma ormai era troppo tardi. Ma ciò non è stato fatto.

In sostanza il film è bello, le scene ben costruite ma questa volta non hanno voluto approfondire le cose messe negli altri film, ma puntare tutto sulla battaglia, perdendo in punti...

Ciao :)
Ultima modifica di Red_Dragon il mer dic 31, 2014 11:09 pm, modificato 1 volta in totale.
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4889
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Re: [Recensione] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

Messaggioda Arglist » mer dic 31, 2014 7:33 pm

A quanto pare PJ prova una sorta di strana felicità nell'uccidere miriadi di elfi, proprio come se fossero idiotissimi.

Mah...
Avatar utente
Arglist
Eroe Incauto
Eroe Incauto
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: gio ago 20, 2009 7:00 am
Località: Modena

Re: [Recensione] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

Messaggioda Red_Dragon » mer dic 31, 2014 11:11 pm

Aggiunto un paio di edit per un paio di cose che mi ero scordato.

Ciao :)
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4889
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Re: [Recensione] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

Messaggioda Luskark » mar gen 06, 2015 12:41 pm

Ringrazio Red per aver riempito il mio insolito ritardo. Inserii ora anche la mia recensione (spoiler free) in cui segnalai anche questa.
Concordo abbastanza ma voglio dir la mia sui vari difetti ;)

Red_Dragon ha scritto:Ad esempio, avrebbero potuto dare un finale alla vicenda dell'oro, dei fuggiaschi di Pontelagolungo e dell'Archengemma. Non ci voleva molto: bastava far vedere gli uomini che ricostruivano la città con l'aiuto dei nani, ad esempio; far vedere che fine aveva fatto l'Archengemma ed il rapporto tra gli elfi ed i nani che viene rinsaldato... od altro, ma è tutto stato tagliato a favore della battaglia.

Qualcuno dirà che forse vedremo di più nell'edizione estesa però è vero che questo è il primo film dei tre che (senza alcuna anticipazione, vedasi il Thrain mancante nel 2) fa venir voglia di ulteriori approfondimenti.

E veniamo agli elfi ed in particolare al Grande Pirla Re degli Elfi:

Che guadagna ogni possibile rispetto grazie allo stile di combattimento col cervo.
Ho apprezzato molto che l'abbiano reso così antipatico...

[list]
[*]Non crede allo Stregone quando lo avverte degli orchi; nel film precedente si era asserragliato nel suo regno per impedire agli orchi di fare il bello ed il cattivo tempo; poi in questo film crede che gli orchi siano una leggenda

Un conto è un'armata, un conto sono poche piccole bande ;)

[*]Ha un esercito che copre l'orizzonte per chilometri e chiede aiuto agli umani per attaccare 13 nani... Lo dice esplicitamente: non è lì per aiutare gli umani (a differenza del libro) ma perché vuole attaccare i nani e chiede se gli uomini si uniscono a loro. Non sa dei nani che stanno arrivando ed oltretutto sono quattro gatti rispetto agli elfi. Non ha alcun senso che chieda aiuto agli umani! Avrebbe avuto senso se sapeva dell'arrivo dell'esercito nanico e questi era di gran lunga superiore a quello elfico. Oltretutto avrebbero potuto farlo come nel libro: lui stava muovendo l'esercito per attaccare i nani, quando vede gli umani in difficoltà si muove a pietà e devia per aiutarli. Gli umani riconoscenti (e non solo) si uniscono a lui. Da qui in poi la scena si potrebbe benissimo svolgere come nel film.

Da quel che capii lo chiede tanto per chiederlo. Che ci fossero o non ci fossero cambiava poco per lui ma visto che ci sono tanto valeva che combattessero dalla sua parte. Tanto ciò che lui voleva glielo avrebbero lasciato prendere. E quindi a che scopo metterseli contro? Potevano essere anche utili come carne da macello scalando le mura.

[*]Quando gli orchi attaccano il re non vuole partecipare alla battaglia e quindi cosa fa? Fa rimanere fermi gli elfi (così che possano venir massacrati allegramente). Per fortuna quando gli dicono che si sta comportando da stupido, lo capisce

Ma i nani si mettono in mezzo altrimenti partiva prima :D

[*]Dopo aver cercato di salvare gli umani assaliti in città, vedendo che vi sono perdite elfiche e che sta tutto andando in malora, ordina la ritirata. A dimostrazione del fatto che questi elfi sono emerite pippe, con la loro ritirata, gli umani, armati di bastoni e vanghe che non avevano mai combattuto prima contro un esercito di orchi addestrati dotati di armature ed armi (senza contare i troll), respingono l'intera armata degli orchi senza più alcun problema...

Credo sia legato alla draghite che infesta fuori dalle mura. Thorin è il drago dentro Erebor, Thrain e Leccasputo sono (in modi assai diversi) i draghi fuori da Erebor. Poi ciascuno si sveglia a suo modo.

[*]Il Re odia tutti: Stregoni, nani, Tauriel e chi più ne ha più ne metta, tranne gli umani e non si sa bene perché...

Pare sia legato ad un passato difficile

Andiamo avanti: i nani stanno per essere sopraffatti dagli orchi; Torin vuole rimanere rinchiuso nella fortezza. La cosa funziona: c'è tutto il discorso e la scena della pazzia di Torin col suo risanamento e la decisione di aiutare gli altri nani che stanno per essere sopraffatti. Suona dunque il Grande Corno di Guerra, usano una sorta di campana per abbattere il muro e ricostruire il ponte e poi escono portandosi appresso... il nulla! 13 Nani, che non erano nemmeno guerrieri (come detto nel primo film), spazzano via un'armata di Orchi che copre l'intero orizzonte...

Credo stia tutto nel prenderli di sorpresa e nell'essere guidati da Thorin. Il re in campo ha riconfortato le truppe naniche e così anche gli altri nani si sono potenziati.

Il resto ci sta: decidono di tagliare la testa al serpente che li comanda, raggiungono la torre, spazzano via la guardia... Scena da censurare: "Sono solo un centinaio di Goblin mercenari. Ci pensiamo noi due, voi andate a cercarlo" (parla del capo orco).

Beh disarmati stavano battendo le orde di Moria. Che Thorin e Dwalin fossero eccezionali si capiva. Dwalin e Balin erano i "vecchi guerrieri". Dwalin in particolare...

EDIT: una cosa che mi ero scordato: gli orchi sono dotati di teletrasporto ed anche Legolas e Tauriel anche se in forma minore. Per raggiungere Agramar (o come si scrive) è richiesto almeno un giorno di cammino da Erebor se non di più. Ma quando devono attaccare gli Orchi arrivano in poco tempo e Legolas e Tauriel, che erano andati a vedere che succedeva, poco dopo...

Vecchi problemi di spostamento eserciti da film. Perlomeno si cerca di giustificare un pochino ma è la norma.
Anche il libro difettava un po' sotto questo punto di vista.

Gli umani: dovevano essere i più sfigati (sono stati sbaragliati dal drago, non c'è nessun guerriero, non hanno armi, sono feriti, infreddoliti, affamati, eccetera, eccetera) e si dimostrano i veri campioni: si difendono egregiamente contro tre armate di orchi, trovandosi nei guai solo perché ci sono gli elfi (vedi sopra), e sconfiggono tutti usano bastoni, vanghe, pietre... Se questi erano abituati alla battaglia, avevano armi ed armature, avrebbero spazzato via tutte le le armate degli orchi senza colpo ferire nel giro di pochi minuti...

Credo sia perchè hanno molto da perdere. Poverini, danno tutto sè stessi, anche le donne.

Le Cinque Armate in realtà sono Quattro: umani, nani, elfi ed orchi. L'ultima armata (le Aquile e L'Uomo Orso) compaiono per mezzo secondo nel film, verso la fine della battaglia. Fossero almeno serviti a salvare gli abitanti della città (no, si salvano da soli, come detto sopra), i nani (no, li salva Torin, come detto sopra) od altro. Serve, perché con il loro intervento si chiude la battaglia, ma avrebbero potuto farlo meglio. Vero è che l'Uomo Orso nel libro uccideva il Capo degli Orchi mentre qui non lo poteva fare, ma rimane comunque una scena deludente.

Diciamo che dopo averlo rivisto penso che comunque sterminino loro gli orchi che erano ancora molto numerosi (anche se resta l'importanza di sconfiggerne il capo, giustamente affidata ad altri). Altrimenti i pescatori per un po' reggevano ma entro fine battaglia venivano massacrati.

A proposito: la morte di Phili e Chili mi ha un po' deluso. Non è brutta ma avrei preferito fosse più eroica...

Poco spazio per Fili e molto per Kili.

EDIT: questa cosa me l'ha fatta notare mia sorella e mi sa che in pochi l'hanno capita. La Spada di Legolas: ad un certo punto della storia, Legolas viene salvato da Torin che tira un orco in testa al ViceOrco; solo che lui rimane disarmato ed un altro orco sta per farlo fuori. Legolas guarda la sua spada, guarda Torin, soppesa la cosa, sembra indeciso ed all'ultimo istante la tira uccidendo l'orco. Torni afferra la spada mentre l'orco cade e sorride osservandola (da noi si dice: la sprizza). Domanda: perché tutta questa scena? Non è perché Legolas rimaneva disarmato, visto che poi tira fuori altre due armi. Allora perché? Perché quell'arma era Orcrist! Nel primo film i nani l'avevano trovata tra i resti dei troll, nel secondo film, quando erano stati catturati, gli elfi avevano requisito le armi (visto che erano di fattura elfica) e la spada l'aveva presa Legolas. In quella scena Legolas era indeciso perché significava rinunciare ad Orcrist e Torin era contento di poterla di nuovo possedere!
Purtroppo la scena non si capisce, eppure sarebbe bastato farla illuminare di blu per far capire la particolarità dell'arma. Non l'hanno voluto fare, secondo me, per via della scena del Capo Orco sotto l'acqua che Torin scambia per morto. Con la spada illuminata non ci sarebbe caduto. Ma sarebbe bastato che Torin cercasse di eliminare il Capo Orco spedendolo sott'acqua perché veniva disarmato. Dopo aver visto il Capo Orco sott'acqua, andava a riprendere la spada e si accorgeva che era blu, ma ormai era troppo tardi. Ma ciò non è stato fatto.

Che fosse Orcrist avevo notato. Che potesse illuminarsi di blu per gestire la scena effettivamente sarebbe stata un'ottima idea.

Altra cosa da notare. Gloin indossa l'elmo che poi erediterà suo figlio. Guardate bene :D
Lista di "Mostri celebri dalla mitologia al fantasy"
Partecipate alla sua stesura!

In parallelo è partita la nuova lista "Personaggi celebri dalla mitologia al fantasy" ove trovare spunti per i vostri PG e PNG.

Responsabile dei PbF
Il Reclutamento è aperto!
Avatar utente
Luskark
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 18033
Iscritto il: ven ott 05, 2007 7:00 am
Località: Padova

Re: [Recensione] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

Messaggioda Red_Dragon » mar gen 06, 2015 1:10 pm

Luskark ha scritto:Che guadagna ogni possibile rispetto grazie allo stile di combattimento col cervo.
Ho apprezzato molto che l'abbiano reso così antipatico...

Difatti è un personaggio che mi è piaciuto molto. Peccato che abbiano poco approfondito la sua questione dell'odio.

A proposito: ma qualcuno ha capito nel finale che fine fa Tauriel? Legolas era innamorato di lei, se la porta appresso per tutto il film e poi l'accanna senza manco un ciao...
Almeno si capisce che il Re degli Elfi l'ha perdonata.

Luskark ha scritto:Credo sia legato alla draghite che infesta fuori dalle mura. Thorin è il drago dentro Erebor, Thrain e Leccasputo sono (in modi assai diversi) i draghi fuori da Erebor. Poi ciascuno si sveglia a suo modo.

Sì, è una cosa molto interessante. Solo che la cosa in cui gli elfi se ne vanno ed allora gli umani vincono lascia alquanto perplesso...

Luskark ha scritto:Credo stia tutto nel prenderli di sorpresa e nell'essere guidati da Thorin. Il re in campo ha riconfortato le truppe naniche e così anche gli altri nani si sono potenziati.

Di sorpresa mica tanto, visto che suonano il corno.
A proposito: il cugino di Thorin che ha la capoccia più dura del martello è da non perdere :D

Luskark ha scritto:Credo sia perchè hanno molto da perdere. Poverini, danno tutto sè stessi, anche le donne.

Sì, hanno reso molto bene la cosa. Rimane il fatto che avrebbero potuto indugere qualche momento in più sull'arrivo del quinto esercito per far capire che gli umani si salvavano anche grazie al loro arrivo.

Luskark ha scritto:Gloin indossa l'elmo che poi erediterà suo figlio. Guardate bene

Urca! Mi era sfuggito!

Ciao :)
---
Io sono colui che ha visto l'alba dei tempi
Io sono il fuoco primordiale
La mia pelle è più dura del ferro
I miei muscoli molle di acciaio
La mia intelligenza è senza limiti
Io sono quello che voi umani chiamate...
DRAGO!
Avatar utente
Red_Dragon
Leggenda Nascente
Leggenda Nascente
 
Messaggi: 4889
Iscritto il: mer set 19, 2007 7:00 am
Località: Roma

Re: [Recensione] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

Messaggioda Luskark » mar gen 06, 2015 3:15 pm

Red_Dragon ha scritto:
Luskark ha scritto:Che guadagna ogni possibile rispetto grazie allo stile di combattimento col cervo.
Ho apprezzato molto che l'abbiano reso così antipatico...

Difatti è un personaggio che mi è piaciuto molto. Peccato che abbiano poco approfondito la sua questione dell'odio.

Non so come avrebbero potuto. Tra le righe qualcosa si capisce ma è dura approfondir senza dedicar fin troppo spazio...

A proposito: ma qualcuno ha capito nel finale che fine fa Tauriel? Legolas era innamorato di lei, se la porta appresso per tutto il film e poi l'accanna senza manco un ciao...
Almeno si capisce che il Re degli Elfi l'ha perdonata.

Legolas se ne va quando capisce che era cotta di un altro e va a cercarsi anche lui il suo nanetto peloso :D
Non si capisce, così come non si capisce che fine faccia Alfrid (anche se presumo una possibile fine tipo quella del governatore nel libro...)

Luskark ha scritto:Credo stia tutto nel prenderli di sorpresa e nell'essere guidati da Thorin. Il re in campo ha riconfortato le truppe naniche e così anche gli altri nani si sono potenziati.

Di sorpresa mica tanto, visto che suonano il corno.
A proposito: il cugino di Thorin che ha la capoccia più dura del martello è da non perdere :D

Per di sorpresa intendo che l'avanzata che fanno lascia un po' attonito chiunque. Non si aspettavano un assalto simile.

Dain è eccezionale. Combatte meglio con la capoccia che col martello, insulta tutti, cavalca un caprone e come dissi è anche uno sventratore di Warhammer. Cosa si vuole di più? :D

Luskark ha scritto:Credo sia legato alla draghite che infesta fuori dalle mura. Thorin è il drago dentro Erebor, Thrain e Leccasputo sono (in modi assai diversi) i draghi fuori da Erebor. Poi ciascuno si sveglia a suo modo.

Sì, è una cosa molto interessante. Solo che la cosa in cui gli elfi se ne vanno ed allora gli umani vincono lascia alquanto perplesso...

Luskark ha scritto:Credo sia perchè hanno molto da perdere. Poverini, danno tutto sè stessi, anche le donne.

Sì, hanno reso molto bene la cosa. Rimane il fatto che avrebbero potuto indugere qualche momento in più sull'arrivo del quinto esercito per far capire che gli umani si salvavano anche grazie al loro arrivo.

A una seconda visione si nota di più come effettivamente il contributo aquile-Beorn sia fondamentale quanto lo furono gli spettri sui campi del Pelennor. L'unica vera differenza è che non ci dedicano tanto tempo.

Luskark ha scritto:Gloin indossa l'elmo che poi erediterà suo figlio. Guardate bene

Urca! Mi era sfuggito!

Trovai finalmente qualcuno che ha messo un'immagine sul web
L'avevo notato e avevo cercato ma il web non si era ancora svegliato...

Immagine
Lista di "Mostri celebri dalla mitologia al fantasy"
Partecipate alla sua stesura!

In parallelo è partita la nuova lista "Personaggi celebri dalla mitologia al fantasy" ove trovare spunti per i vostri PG e PNG.

Responsabile dei PbF
Il Reclutamento è aperto!
Avatar utente
Luskark
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 18033
Iscritto il: ven ott 05, 2007 7:00 am
Località: Padova


Torna a Recensioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente



Chi c'è online

    Tiradadi

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria