Il 5°Clone

[Chiarimento] Tra il lato buono/catt. del chierico e dominio

Tutto quello che riguarda Pathfinder Gioco di Ruolo

Moderatori: Webmaster, Moderatori, Mod in prova

Regole del forum Ricordiamo di leggere il Regolamento Generale del 5°Clone e di rispettare il corretto utilizzo dei TAG del Forum.

[Chiarimento] Tra il lato buono/catt. del chierico e dominio

Messaggioda soullessita » lun giu 26, 2017 7:41 pm

Ragazzi ho una quasi semplice domanda.
In breve brevissimo sono un Halfling Chierico Neutrale. Di norma incanalo energia positiva perchè sono l'healer del gruppo ma.. ho dei dubbi con i domini.

In pratica so che se incanali energia positiva non posso incanalare energia negativa. Essendo Neutro (ne buono nè malvagio) la mia scelta di incanalare energia positiva è immutabile? O posso cambiarla di giorno in giorno?

Secondo fattore importante, ammettiamo che sono forzato a scegliere da che parte stare e deciderei dunque di seguire la strada del buono incanalando e castando soltanto magie positive. Se a questo punto dovessi scegliere il dominio di Pharasma (della Morte / Guarigione), cosa potrei fare con esso?

Potrei castare gli incantesimi di dominio del lato Morte? Se sì, quali e come?
Ho notato che nel dominio della morte c'è una sub-categoria che si chiama "Non morti" che modifica il Potere e gli Incantesimi Dominio standard con altri che non sono direttamente Maligni... ma che sembrano sfruttare la mia energia positiva per uccidere i miei nemici (Ad esempio il potere concesso dal Dominio della Morte infligge danni, ma il potere dei non morti mi permette di trasformare i nemici in non morti, così che io possa usare la mia energia positiva per arrecar loro danni... e questo ha molto senso nel caso in cui sia costretto ad incanalare solo energia positiva).

Il problema è che sia gli incantesimi standard del dominio della morte sia quelli sostitutivi appartenente alla sub categoria "Non Morti" hanno tutti a che fare con la Necromanzia. Ma essendo un chierico buono, io non dovrei risultare come un necromante!

A questo punto, mi chiedo, essendo devoto a Pharasma mi vengono concessi alcune abilità della morte (ossia potere + incantesimi di dominio) senza dover essere considerato un necromante? Oppure non posso per niente utilizzare il lato della morte ma beneficiare soltanto di quello della guarigione? o magari mi è permesso di utilizzare soltanto determinati poteri/incantesimi del dominio morte (se così fosse, quali sono)?

Grazie mille in anticipo. Spero di essere stato chiaro, in caso cerco di spiegarmi meglio con esempi pratici.
soullessita
Popolano
Popolano
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun giu 26, 2017 7:25 pm

Re: [CHIARIMENTO] Tra il lato buono/catt. del chierico e dom

Messaggioda thondar » lun giu 26, 2017 10:01 pm

Essendo Neutro (ne buono nè malvagio) la mia scelta di incanalare energia positiva è immutabile?

immutabile
deciderei dunque di seguire la strada del buono incanalando e castando soltanto magie positive. Se a questo punto dovessi scegliere il dominio di Pharasma (della Morte / Guarigione), cosa potrei fare con esso?

in quanto neutrale non hai incantesimi opposti al tuo allineamento quindi non hai problemi. La scelta che hai fatto riguarda l'incanalare energia e non influenza gli incantesimi lanciabili.
Potrei castare gli incantesimi di dominio del lato Morte? Se sì, quali e come?

si, tutti, normalmente. e casomai se tu fossi buono il problema sarebbero gli incantesimi con descrittore [male], oppure quelli del dominio Male, non quelli del dominio Morte.

A neutral cleric of a neutral deity (or one who is not devoted to a particular deity) must choose whether she channels positive or negative energy. Once this choice is made, it cannot be reversed. This decision also determines whether the cleric can cast spontaneous cure or inflict spells (see spontaneous casting).


Ma essendo un chierico buono, io non dovrei risultare come un necromante!

non sei buono, sei neutrale. E comunque regolisticamente un chierico buono può essere un necromante, purchè eviti di usare incantesimi malvagi (ed eviti di fare azioni malvage). L'importante sarebbe giustificarlo da un punto di vista ruolistico (cosa che ovviamente è discutibile).

A questo punto, mi chiedo, essendo devoto a Pharasma mi vengono concessi alcune abilità della morte (ossia potere + incantesimi di dominio) senza dover essere considerato un necromante?

come ti consideri la gente non è affar tuo. Essi potrebbero considerare necromante anche un guerriero devoto a Pelor (in seguito a una serie di fraintendimenti per esempio). Comunque non è cosa da regole.
Se mi dite dove trovo la roba di cui parlate è più facile che risponda!

Sistema Investigativo, Avventure Esplorative e Sfide di abilità
Avatar utente
thondar
Moderatore (Gold)
Moderatore (Gold)
 
Messaggi: 15723
Iscritto il: sab apr 29, 2006 7:00 am


Torna a Pathfinder ™

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Pannello Utente

Chi c'è online

    Tiradadi

    Il GDR di Zargo!

    Prossimi eventi

     

    Ultimi file da scaricare

    Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

    Immagini dalla galleria